Coppa Italia Lega Pro:Unicusano Fondi Calcio gioca il Melfi segna!

Melfi-Unicusano Fondi 2-1

MELFI: Viola, Bruno, Nicolao (13’ st Libutti), Esposito, Grea, De Giosa, Lodesani, Fazio, Foggia (42’ st Pompilio), Cittadino (24’ st Laezza), De Vena. A disp.: Sciretta, Ferrante, De Jori, Martino, Casiello, Libutti. All.: Romaniello.
UN. FONDI: Baiocco, Squillace, Mucciante, Bombagi (28’ st D’ Agostino), Signorini (13’ st Tommaselli), Tiscione, Varone, Albadoro, Guadalupi, Galasso, Calderini (38’ st D’ Angelo). A disp.: Coletta, Iadaresta, Bertolo, Battistoni, Addessi, Pompei. All.: Pochesci.
ARBITRO: Valiante di Salerno (Spensieri-Perrotti)
RETI: 19’ st Foggia (M), 25’ st Albadoro (Uf), 41’ st De Giosa (M)
Note: giornata caldissima; ammoniti Esposito, Bruno, Fazio (M), Tiscione, Varone (Uf) recupero 1’pt, 4’ st.

L’ Unicusano Fondi gioca, costruisce e spreca, il Melfi segna e porta a casa la vittoria. Si può sintetizzare in questo modo il confronto giocato ieri pomeriggio valevole per il girone L della Coppa Italia di Lega Pro. Tante occasioni costruite nell’ arco della partita non sono bastate agli uomini di Pochesci per avere la meglio; ed ora, per passare il turno, i rossoblù dovranno vincere mercoledi contro il Taranto, nella terza e conclusiva gara del girone L, con almeno due reti di scarto.

LA PARTITA
La sfida non è facile per via del gran caldo, e sono i locali a partire in maniera più veloce e rapida, anche se sono i rossoblù per primi a farsi vedere in maniera pericolosa, con Albadoro che non riesce a concludere nel modo migliore. Nel cuore del primo tempo è invece Baiocco a doversi opporre in maniera importante a due pericolose conclusioni dei padroni di casa, ma il finale di prima frazione è tutto di marca rossoblù: pallonetto di Bombagi che si spegne di pochissimo alto sulla traversa, giocata veloce di Tiscione che cerca il secondo palo trovando l’ opposizione del portiere lucano. Il secondo tempo si apre sulla stessa falsariga della prima frazione, con l’ Unicusano Fondi che macina gioco ed occasioni, sfiorando subito il vantaggio con Mucciante (palla alta in scivolata su corner) e Bombagi (intervento del portiere di casa). I rossoblù giocano e sprecano, e come accade spesso in queste situazioni ecco che arriva la segnatura avversaria: calcio piazzato del Melfi, pallone per De Vena che tenta il colpo al volo, ne viene fuori un assist per Foggia che porta in vantaggio i suoi. I fondani reagiscono subito, sfiorando la rete con Tiscione, ma il sospirato goal arriva poco dopo grazie a Diego Albadoro (prima rete ufficiale della nuova avventura), servito in area e capace di mettere in rete con un preciso diagonale. Il momento appare favorevole ai fondani, che preme alla ricerca del vantaggio ma nel finale è ancora il Melfi a colpire. I lucani costringono Baiocco ad un paio di interventi importanti, e dal secondo di questi viene fuori un corner. Dalla bandierina si accenda una mischia in area universitaria, spunta De Giosa che insacca il pallone del nuovo vantaggio gialloverde, e che assegna la vittoria al team di Romaniello.

POCHESCI (Allenatore Unicusano Fondi): Molti giocatori non sono ancora al meglio, è ancora calcio d’ agosto, ma sono comunque contento per le tante giocate fatte, alcune splendide, e per le occasioni che abbiamo creato, come dimostrano anche gli applausi che abbiamo riscosso a fine partita. Abbiamo perso per due calci piazzati dopo aver dominato lungamente; sono tutti aspetti che mi danno fiducia per il grosso lavoro che dobbiamo fare in vista della lunga annata che siamo chiamati a sostenere. Adesso affrontiamo il Taranto, ce la giocheremo fino in fondo per cercare la qualificazione.

clicca qui per gli highlities

Related posts

Leave a Comment