Tripudio Vigor Cisterna Anche questo è un derby stravinto

Dopo l’8-1 dell’andata la squadra di Angeletti porta a casa i tre punti contro l’Fc Cisterna con un bel 6-1, la salvezza è sempre più vicina

Serviva fare una grande partita per una serie infinita di motivi. Serviva prendere i tre punti per evitare un finale di stagione immeritatamente complicato. La Vigor Cisterna conquista ancora un Palazzetto di San Valentino gremito, torna a giocare e conquista tre punti che pesano tantissimo. Pesano perché, come detto da capitan D’Angelo in settimana, l’unico obiettivo era quello di vincere per avvicinarsi alla salvezza diretta. Pesano perché se sono conquistati in una gara sentita come il derby con l’Fc Cisterna allora è ancora più bello con un altro risultato ampio come quello dell’andata. Un derby vinto dopo un primo tempo non bellissimo, sbloccato da Petrone su assist del solito Gullì. Se le emozioni del primo tempo sono state poche nella ripresa la Vigor esce subito fuori chiudendo l’incontro in poche, emozionanti, giocate. Il raddoppio porta la firma di Trenta, ben appostato sul secondo palo mentre è un’intuizione personale quella del 3-0 di Luca Angeletti. Il poker stende definitivamente l’Fc Cisterna con la doppietta di Petrone così, con il pallino di gioco in mano, Saccaro ed ancora Angeletti chiudono la gara. Una prestazione che non può che soddisfare il tecnico Angeletti sia per la risposta post History sia per la salvezza che si fa sempre più vicina. Attualmente la Vigor Cisterna ha 11 punti di vantaggio sulla decima classificata a 6 giornate dalla fine.

 

 

Ufficio Stampa

 

 

Related posts

Leave a Comment