L’Insieme Ausonia batte per 4 a 0 il Tecchiena

PROMOZIONE GIRONE D INSIEME AUSONIA 4 – ASD TECCHIENA TECHNA 0

INSIEME AUSONIA: Germanelli, Marzocchella, Signore, Badu, La Manna, Pirolozzi N., Natoni, Mariniello, Caiazzo, Gatti; a disposizione: Cenerelli, Colacicco, Quintigliano M., Quintigliano C., Colacicco, Guastaferro, Agbonifo, Radu.

Allenatore: Roberto Gioia

ASD TECCHIENA TECHNA: Mumuni, Rinaldi, Manni, Imperiali, Fanella, Dell’Orco, Carosi, Casertano, Paglia, Bonanni, Magliocchetti; a disposizione Liberti, Testa, Morganti, Cipriani, Santopadre, Rizzuto.

Allenatore: Maurizio Promutico

 

Arbitro: Fabio Di Serio (Latina)

Assistenti: Alessandro De Lorenzo (Latina), Paolo Cozzuto (Formia)

 

Ammoniti: Signore, Pirolozzi e Natoni per l’Insieme Ausonia, Paglia, Fanella e Bonanni per il Tecchiena.

 

Sostituzioni:

Insieme Ausonia – all’inizio del secondo tempo entra Quintigliano Christian ed esce Mariniello, al 16esimo del secondo tempo entra Guastaferro ed esce Pirolozzi, al 27esimo della ripresa entra Radeu ed esce Gatti.

Tecchiena – all’avvio del secondo tempo Cipriani ed esce Magliocchetti, al decimo della ripresa entra Morgante ed esce Dell’Orco, al 39esimo del s.t. entra Santopadre esce Casertano.

 

 

Marcatori: Mariniello (9’), La Manna (15’), Mariniello (44’), Mariniello (57’)

 

 

Torna a vincere e a convincere l’Insieme Ausonia con l’ottima prova che ha regalato ai suoi tifosi sul campo di Madonna del Piano contro il Tecchiena Tecna. Una vittoria suggellata dalla tripletta messa a segno dal bomber Mario Mariniello, che torna prepotentemente al gol, a dimostrazione della forma fisica e psicologica riacquistata da tutta la squadra allenata da mister Gioia, dopo l’opaca prestazione della domenica precedente nel derby con il Suio Castelforte. L’incontro di ieri è stato preceduto da un minuto di silenzio per commemorare Emanuele Morganti, il ragazzo di 20 anni barbaramente massacrato ad Alatri davanti ad una discoteca. Emanuele era proprio di Tecchiena e da ragazzo aveva giocato con la Tecchiena Techna, per poi passare a giocare ad Alatri. I suoi compagni e concittadini hanno voluto tributare un saluto doveroso a questo ragazzo morto tragicamente in circostanze ancora tutte da accertare. Tornando all’incontro, da subito in campo si è vista una squadra dominare decisamente il terreno di gioco: l’Insieme Ausonia. Mister Gioia non ha sbagliato nulla, i suoi ragazzi erano ben messi in campo, tonici e capaci di tessere pregevoli azioni di gioco, in velocità e palla a terra. La superiorità dei padroni di casa si è concretizzata subito: al 9’ minuto arriva il bel gol di Mario Mariniello arrivato dopo una disattenzione della difesa che l’attaccante riesce a sfruttare al meglio, dribblando persino il portiere avversario. L’Insieme Ausonia non abbassa la guardia e continua a gestire la partita, con continue proiezioni offensive che comunque non lasciano troppo scoperti i settori difensivi per eventuali ripartite del Tecchiena. Dopo sei minuti arriva la seconda rete dei padroni di casa, questa volta ad opera di La Manna, che lascia il comparto difensivo per andare a rete con colpo di testa, su calcio d’angolo di Pirolozzi. In chiusura di primo tempo arriva la terza realizzazione dei padroni di casa, con grande azione personale di Caiazzo che crossa al centro e favorisce il bellissimo gol al volo di Mariniello. Caiazzo vicino anche lui al gol in un paio di occasioni, ma la sua palla si stampa sulla traversa. La musica non cambia nella ripresa, quando prima del decimo minuto arriva il gol della tripletta dei Mariniello: Marzocchella sulla fascia è protagonista di un’ottima azione, poi crossa al centro ed è il numero 9 dell’Insieme Ausonia a piazzarla dentro si testa. L’ultima mezz’ora di gioco si assesta su ritmi più tranquilli anche se non si registrano incursioni pericolose da parte dei ragazzi di mister Promutico nell’area dell’Insieme Ausonia. Nella giornata in cui Terracina, Sporting Calcio Vodice e Suio Castelforte pareggiano tutte, Mariniello e compagni aumentano anche se di poco il vantaggio sulle dirette inseguitrici, contribuendo ad ipotecare il preziosissimo secondo posto che porterebbe l’Insieme Ausonia ai Play off.

Related posts

Leave a Comment