Giovolley non puoi fallire

Una partita che vale una stagione, un match da dentro o fuori. La partita di sabato contro Altino è della verità, vincere vorrebbe dire centrare i playoff e volare agli spareggi promozione, obiettivo principale della Giovolley che giunta a un passo dal traguardo ha la possibilità di andare a bersaglio. Dopo aver lottato per 25 giornate è il momento di tirare le somme. Dopo aver perso in casa la scorsa settimana con Montella la possibilità di acciuffare il secondo posto ora si presenta la seconda e ultima chance per volare in alto. Aprilia deve vincere e vedere quello che succederà tra Volleyrò e Maglie che si sfideranno per l’altro posto nei playoff, in base a questi due risultati si capirà la posizione della squadra di Federici, dunque come terza o quarta del girone D. In caso di passaggio si affronterà la terza o la quarta del girone D, ma questi sono discorsi che si cominceranno a fare da domenica perché tutta l’attenzione è rivolta alla partita in Abruzzo contro Chieti che in classifica occupa il settimo posto e non ha possibilità di avanzare, mentre Aprilia occupa la quinta piazza con 50 punti assieme al Volleyrò, un punto in più per Maglie. La squadra in settimana ha lavorato con la stessa intensità e concentrazione.

TUTTO PER TUTTO L’importanza della gara nelle parole del libero Martina Lorenzini, una delle migliori per rendimento. “Sappiamo che è una gara fondamentale, è l’ultima, ma è anche da dentro o fuori. Ci stiamo preparando al meglio, convinte e cariche di andare a vincere in Abruzzo. Non sarà facile perché loro vorranno vincere visto che si tratta dell’ultima in casa, inoltre Altino ha una buona squadra che difende molto e alcune individualità importanti come opposto e libero. Dovremo esser tranquille e giocarcela fino alla fine, dipenderà da noi. Vogliamo andare ai playoff e lotteremo per ottenere il risultato”.

Related posts

Leave a Comment