Un’autoritaria Volley Terracina doma la Marconi Roma e sale in classifica.

Una Volley Terracina autoritaria e determinata espugna il campo della Renault Marconi Roma con un secco quanto perentorio 3 a 0 e continua a salire in classifica, attestandosi nelle parti alte della stessa.

Guardando i parziali dei set e soprattutto seguendo l’andamento della partita, questa vittoria non è mai stata in discussione, le ragazze di Mr. Pesce hanno condotto in testa dall’inizio alla fine, seguendo in modo diligente ogni indicazione impartita dal proprio tecnico per portare a casa la vittoria e tre punti importantissimi.

Questa vittoria oltre a portare in seno alla squadra una gran bella iniezione di fiducia, riveste davvero un significato particolare anche perché la gara era sentita alla vigilia, se non altro perché la Renault Marconi era reduce da una bella vittoria ottenuta in trasferta contro C. Madama, squadra tra le favorite alla vittoria finale.

La cronaca. La Volley Terracina subito bella e determinata in avvio, cercando di scappare via sin dalle prime battute, 10-7 a suo favore dopo pochi scambi, che in un batter d’occhio diventa 15-10, Marconi sembra accusare la partenza delle avversarie e subisce il loro gioco prima di abbozzare una piccola rimonta che le permette di ridurre lo svantaggio 20-17. Ma Terracina non si fa intimorire e amministrando il vantaggio, gestisce al meglio la palla e va a chiudere a proprio favore il primo set sul 25-21.

Nel set successivo si attende la reazione della squadra di casa fin dalle prime battute ma così non è, Terracina parte subito forte e va sul 5-0, Marconi è frastornata e non reagisce prontamente, infatti il divario aumenta poco dopo e si arriva sul 10-3. Da subito questo set sembra essersi incanalato nel verso giusto per le biancocelesti tirreniche, il coach romano Babusci prova a cambiare qualcosa nel suo sestetto, ma a parte un piccolo break, i cambi non producono molto di più e la Volley Terracina allunga sul 20-13. Il vantaggio accumulato diventa davvero importante e con un parziale finale di 5-2, la Volley Terracina si aggiudica anche il secondo set per 25-16.

In campo c’è davvero una sola squadra e i set finora giocati lo dimostrano, decisamente molto concentrate e ciniche le ragazze della Volley Terracina, meno ordinate e concrete le loro avversarie.

Il terzo set inizia con più equilibrio, anche se a comandare nel punteggio è sempre la squadra ospite, 5-3 nelle prime battute ma in seguito un solo punto di distacco separa le due formazioni, 10-9 Volley. Da qui in avanti si prosegue a braccetto fino a quando un piccolo break delle romane, consente loro di passare in vantaggio per la prima volta nel match, 15-14.

Ma purtroppo per loro questa piccola sensazione dura pochissimo, infatti la Volley Terracina accelera nuovamente, con il gioco orchestrato nel migliore dei modi dalla regista Olleia che smarca con puntualità e precisione le proprie attaccanti, che dalla loro ripagano la fiducia data e buttano palloni pesanti a terra, portando il punteggio sul 20-17. Si va verso le battute finali del match con una certa suspence, Marconi diventa fallosa soprattutto in attacco, facilitando il compito delle loro avversarie che indisturbate si avvicinano alla conquista del match, chiudendo il set e l’intero incontro sul 25-19.

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO – SERIE C – GIRONE B 5° GIORNATA DI CAMPIONATO – PARTITA DEL 11/11/2017

RENAULT MARCONI – VOLLEY TERRACINA = 0 – 3

(21-25; 16-25; 19-25)

MARCONI: Dantas De Moura 8, Di Nepi 3, Frillocchi 2, Gismondi 9, Guidi, Meddeb, Mufficoni 13, Remine 1, Righi, Rossetti (L1). n.e. Ludovisi, Proietti, Fusco (L2). 1° all. Babusci, 2° all. Russino.

TERRACINA: Carrisi 7, De Bellis 16, Scorsini 5, Mariani 7, Olleia 1, Pizzuti, Mancini 16, Pisacane (L1), Vavoli (L2). n.e. D’Angelo, Trillò, Tigli. 1° all. Pesce, 2° all. Trillò.

Arbitri: Midei, Almanza.

Marconi: Bv 3, Bs 4, M 3

Terracina: Bv 3, Bs 10, M 6Silvio Bagnara

Ufficio Stampa

Volley Terracina

Related posts

Leave a Comment