SERIE A2 FEMMINILE: IL FONDI SI ARRENDE ALLA CAPOLISTA

Si è giocato sabato 3 marzo, presso il PalaQuaresima di Cingoli, il match tra Cingoli e Fondi valido come seconda giornata della fase ad orologio del campionato di Serie A2 femminile. Ad avere la meglio sono state le marchigiane della Polisportiva Cingoli che hanno sconfitto nettamente le rossoblù con il punteggio di 38-26, al termine di una gara dai ritmi alti e nella quale le fondane hanno giocato per lunghi tratti all’altezza della squadra padrona di casa, capolista indiscussa del girone D.

Nell’incontro di sabato erano le atlete del mister Nikola Manojlovic a rompere il ghiaccio, grazie ad un’ottima conclusione del terzino destro Notarianni, ma le marchigiane controbattevano subito con la rete del centrale Cipolloni; in seguito era ancora il Fondi ad andare in vantaggio ma il Cingoli riportava immediatamente il punteggio sul 2 pari. La partita proseguiva punto a punto, con le rossoblù in vantaggio per prime fino al 5° minuto di gioco, dopodiché le marchigiane piazzavano un break di 2-0 ed ottenevano il primo vantaggio del match sul 5-4. Da quel momento in poi era il Cingoli a mostrare la classica marcia in più, riuscendo ad allungare il vantaggio fino al 10-7. Le giovani fondane, tuttavia, mostravano piglio e determinazione e al 17° mettevano a segno un parziale di 3-0 agguantando le avversarie sul 10 pari. Quando mancavano poco meno di 4’ alla fine del primo tempo erano ancora le padrone di casa a mettere il piede sull’acceleratore e con un break di 3-0 portavano il punteggio sul 17-12, su cui arrivava il fischio della coppia arbitrale e le due squadre andavano al meritato riposo. Per i primi dieci minuti della ripresa le fondane riuscivano ancora a tenere testa alla capolista, senza però riuscire a ridurre il gap che le separava da loro. Provate dal lungo inseguimento e penalizzate da qualche dubbia decisione arbitrale, le rossoblù iniziavano a mostrare i primi segni di cedimento e le cingolane ne approfittavano per aumentare le distanze. Quando mancavano poco meno di 6’ alla fine della gara il Cingoli infliggeva alle ragazze fondane un pesante break di 5-0 e a quel punto non c’era più nulla da fare per le rossoblù; la partita si chiudeva sul 38-26, facendo segnare una vittoria meritata della forte compagine marchigiana ma anche un punteggio bugiardo per quanto mostrato in campo dalle atlete di Manojlovic.

Di seguito, il commento a caldo del mister rossoblù Nikola Manojlovic: “È stata una partita molto bella, perché entrambe le squadre hanno giocato una buona pallamano. Noi siamo ancora una squadra molto inesperta perché troppo spesso a bellissime azioni facciamo seguire errori banali e da questo punto di vista abbiamo molto da migliorare. Complimenti al Cingoli perché è veramente una bella squadra, sicuramente più completa della nostra, e sta dimostrando di essere meritatamente la prima forza del girone. L’unico rammarico, senza nulla togliere ai meriti delle padrone di casa, è legato all’arbitraggio, che ci ha penalizzato soprattutto nella fase finale del primo tempo”.

Il prossimo fine settimana le giovani rossoblù osserveranno un turno di riposo e torneranno in campo il 17 marzo presso il Palazzetto dello Sport di Pontinia.

Related posts

Leave a Comment