Capolavoro Serapo. battuta la capolista Fortitudo Roma

Il capolavoro è servito. Dopo esserci andata parecchie volte vicino, il Basket Serapo 85’ sciorina la migliore prova stagionale contro la Capolista Fortitudo Roma, che prima di ieri sera aveva perso solo una gara in tutta la stagione, e continua la sua corsa per approdare ai play off.

Eppure la vigilia a questa gara era vista con un po’ di preoccupazione dallo staff biancoverde vista l’assenza di Leccese ( che aveva da scontare la seconda giornata di squalifica), di Varga ( impegnato con il Basket Scauri) e con Matteo Antetomaso a mezzo servizio per via di un problema alla caviglia. Però anche questa volta la voglia di stupire e di divertirsi hanno avuto la meglio alle situazioni negativi a cui bisogna far fronte.

I ragazzi di Coach Cianciaruso iniziano forte la gara e la Fortitudo Roma viene tenuta a galla dall’ esperienza di Barraco e da Pedemonte. Lucarelli inizia forte la gara, Scampone e Porfido fanno girare ottimamente la squadra e Francesco Valente si fa trovare pronto quando deve sostituire il fratello Luca, gravato subito di 3 falli. Si va così al secondo quarto con la squadra gaetana avanti con il punteggio di 21-17. Secondo quarto che vede un leggero predominio della squadra ospite trascinata da Tommaso Rossetti che riesce finalmente ad entrare in partita. Il Basket Serapo 85’ passa il momento più difficile della gara, va sotto anche di 5 lunghezze ma ha la forza di non mollare ed a fine quarto si rifà sotto grazie alle giocate di Porfido ed alla tripla di Scampone. Si va così al riposo lungo sul punteggio di 37-38 per la compagine capitolina.

Il terzo quarto rappresenta il capolavoro della serata firmato Basket Serapo 85’: Porfido prende per mano i compagni e gli trascina sin dall’inizio del quarto a conquistare un margine di vantaggio che supera anche la doppia cifra, i giovani Di Dia e Santaniello sono sacrificati ad un lavoro oscuro ma preziosissimo in fase difensiva, Antetomaso seppur non in perfette condizioni fisiche riesce a dare il suo contributo difensivo ed a procurarsi tanti falli a favore e  Luca Valente, dopo il problema di falli, entra in partita ed inizia ad essere un problema per la difesa Capitolina che si sostiene grazie all’esperienza dei sui giocatori. La voglia di portare a casa questa clamorosa e meritatissima vittoria è tanta e la squadra gaetana non si spaventa alla reazione della squadra romana, anzi riesce a gestire senza molti affanni la doppia cifra di vantaggio fino alle battute finali quando l’uscita per falli di Lucarelli e Porfido permettono alla Fortitudo di ridurre il disavanzo al -6 finale grazie a due triple negli ultimi istanti di gara da parte di Barraco.

Basket Serapo 85’ – Fortitudo Roma 89-83 (21-17;37-38;62-56)

Basket Serapo 85’: Di Dia 2, Niccolai n.e., Scampone 12, Santaniello, Lucarelli 16, Valente F. 3, Antetomaso j. n.e., Antetomaso M. 3, Valente L. 15, Spignese n.e., Porfido 38. Coach: Cianciaruso

Fortitudo Roma: Rossetti T. 24, Mabor, Martinelli 4, Pedemonte 14, Poccioni 6, Ghirlanda 9, Ciancaglini 2, Bellucci n.e., Barraco 22, Buscaglione 2. Coach: Baiardo.

Ufficio Stampa Basket Serapo 85’

Related posts

Leave a Comment