Il CT Gaeta ferma sul pari i temibili siciliani del Filari Tennis

Gaeta 23 Aprile. E’ terminato 3-3 l’esordio casalingo del Circolo Tennis Gaeta targato Coldwell Banker nel campionato nazionale a squadre di serie B. Un risultato importante anche alla luce della forza dell’avversario, il Filari Tennis che ha dimostrato di poter competere per le posizioni di vertice del girone. Una squadra giovane ben attrezzata guidata sapientemente dall’esperto tennista argentino Guillermo Pablo Carry, ex pro di buon livello nel panorama internazionale.

Antonio Spicciariello, main partner del team e broker manager Coldwell Banker ha affermato: “match duro come ce lo attendavamo. I ragazzi hanno lottato con tutte le energie che avevano sospinti da un gran pubblico ma oggi di fronte avevamo un avversario molto competitivo che darà del filo da torcere a tutte le squadre del girone. Il pareggio è il giusto di risultato di questo incontro. Ora tocca a noi proseguire il nostro percorso di crescita come squadra consapevoli che possiamo ben figurare in questo campionato”.

Davanti agli oltre duecento spettatori presenti sulle tribune del CT Gaeta, i primi due match ad avere inizio erano Andrea Paciello (2.2) contro Guillermo Pablo Carry (2.4) e Lorenzo Rubino (2.7) contro Alberto Caratozzolo (2.4).

Paciello iniziava il match subito alla grande andando avanti 2-0 con chance di andare sul 3-0 ma proprio in quel momento la partita girava grazie alla caratura tecnica e alla esperienza dell’argentino. Con giocate pregevoli, il giocatore argentino prendeva il comando degli scambi grazie ad un ottimo diritto mancino e ad un servizio di difficile lettura. Paciello non riusciva a ritrovare il suo gioco di ritmo bimane e il primo set terminava 6-2. Stesso trend anche nel secondo set dove l’atleta di casa provava ad entrare in partita ma era l’argentino ancora ad avere la meglio nei punti più importanti ed il match terminava quindi con un altro 6-2. In contemporanea, i due atleti del vivaio, Rubino e Caratozzolo si affrontavano sul campo 1. Entrava subito bene nel match Rubino con un 2-0 grazie alle sue accelerazioni di dritto ma con il passare dei minuti l’atleta siciliano entrava nel match e mostrava più sicurezza nei fondamentali da fondo campo e si aggiudicava il primo set per 6-3. Nel secondo set Rubino provava a rimanere in contatto con l’avversario fino al 4-4 ma alla fine aveva la meglio l’atleta ospite con il punteggio di 6-4. Sul 2-0 per gli ospiti era il turno dell’esordio del bulgaro Alexandr Lazov (2.1) che affrontava Nicolò Schilirò (2.3) mentre sul campo 1 cominciava il match tra Luca Paciello (2.7) e Mauro Velardo (3.2).

Match molto interessante quello tra il pro Lazov e il grintosissimo tennista siciliano con scambi lunghi dagli alti contenuti tecnici. Aveva la meglio il tennista tesserato per il CT Gaeta con un periodico 6-2 grazie ad un miglior bagaglio tecnico e ad una maggiore esperienza. Con il risultato fermo sull’ 1-2 il match chiave della sfida era quindi quello che vedeva in campo Luca Paciello. Partita lunghissima e a tratti epica fatta di alti e bassi tra i due ma che alla fine ha visto vincere il più esperto atleta atleta gaetano in tre set dopo circa tre ore di gioco. Arrivava quindi la breve pausa dopo i singoli ed il punteggio era in perfetta parità sul 2-2. Luca Paciello, dopo aver speso molto, non scendeva in campo nei doppi lasciando spazio a Jacopo Bronco che faceva coppia con Lorenzo Rubino. La coppia del vivaio del CT Gaeta affrontavano l’argentino Carry e Velardo. Match senza equilibrio con la vittoria degli ospiti con un doppio 6-1. Nell’altro incontro di doppio Claudio Grassi e il bulgaro Lazov affrontavano il doppio ospite composto da Schilirò e Caratozzolo. Primo set equilibrato ma alla fine il maggior affiatamento e la maggiore attitudine alla specialità del doppio da parte della coppia locale emergevano e il primo set si chiudeva per 6-4. Nel secondo set Grassi e Lazov salivano in cattedra con alcune giocate pregevoli e chiudevano agevolmente il match con il punteggio di 6-2. Il match terminava quindi 3-3. Attilio Rubino, capitano del team gaetano ha commentato: “match complicato per gli accoppiamenti che avevamo di fronte ma portiamo a casa un buon punto. La squadra ha lottato su ogni punto e ha provato fino all’ultimo a vincere davanti al proprio pubblico. Ora per noi ci attende un lungo stop dove avremo modo di migliorare la nostra condizione fisica, tecnica e mentale in modo da farci trovare pronti per il prossimo match casalingo contro il Benevento”.

Gli altri risultati dai campi hanno visto i successi del TC Crema sul CT Cesena per 4-2 e del CT Giotto Arezzo sul TC Este per 5-1. Adesso il CT Gaeta avrà un turno di riposo come previsto dal calendario e poi il campionato avrà una pausa di due settimane in occasione degli Internazionali BNL d’Italia. Il prossimo match per il team tirrenico è fissato il 20 Maggio ancora una volta tra le mura amiche contro il Team Cloud Finance 2002 Benevento.

 

Risultati:

Carry b A. Paciello 6/2 6/2

Caratozzolo b Rubino 6/3 6/4

Lazov b Schilirò 6/2 6/2

L.Paciello b Velardo 3/6 6/2 6/4

Lazov-Grassi b Schilirò-Caratozzolo 6/4 6/2

Carry-Velardo b Rubino-Bronco 6-1 6-1

 

Ufficio Stampa Circolo Tennis Gaeta

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Related posts

Leave a Comment