Play Out Andata :Al Purificato Racing Fondi pareggia 2 a 2 contro la Paganese

Ed ora si fa davvero dura. Racing Fondi e Paganese pareggiano al “Purificato” nella gara d’andata dei play out salvezza del campionato di serie C, ed è un risultato che vale soprattutto per i campani. Ai biancazzurri basterà non perdere nel ritorno da giocare sabato prossimo in casa, mentre la permanenza tra i professionisti del club fondano passa esclusivamente per un successo da ottenere in campo avverso. Una partita dalle tante sfaccettature -le quattro marcature sono sembrate frutto di situazioni episodiche- con i soliti pregi e difetti: tra sei giorni bisognerà sbagliare il meno possibile.

Anche per la partita odierna Pasquale Luiso “tradisce” le attese della vigilia, modificando l’assetto ipotizzato. Il modulo prescelto è il 4-4-2, con la linea difensiva che di è fatto quella vista all’opera nelle ultime settimane, a centrocampo con De Martino c’è la novità Vasco con i laterali Addessi e Ciotola a supporto di Nolé e Mastropietro, quest’ultimo preferito a Corvia. Sull’altra sponda, il tecnico ospite deve invece rinunciare al portiere Gomis, che non si è ancora ripreso dall’infortunio patito nell’ultima di campionato, ma per il resto la formazione è quella annunciata, con la presenza della coppia d’attacco formata da Cesaretti e Cernigoi supportati dall’esperto Scarpa. Ed è proprio Cesaretti, ancora una volta letale per la squadra fondana, a firmare lo squillo d’ apertura con un tiro cross rasoterra dalla sinistra sul primo palo che sorprende Elezaj; vantaggio arrivato pochi istanti dopo la forte protesta dei tirrenici per un possibile rigore non assegnato a seguito di un contatto ai danni di Mastropietro. Subito dopo la rete degli ospiti, la partita prende una piega ben definita, con i locali a comandare le operazioni ed i paganesi sulla difensiva, in diversi frangenti con una terza linea a cinque. Il risultato è un predominio sterile dei tirrenici che, stretti nelle maglie avversarie, raramente riescono a fare cose concrete. La prima vera occasione per il Racing, peraltro nell’unica circostanza in cui i locali hanno sviluppato una trama in velocità, arriva al 36’: combinazione veloce tra Nolé e Galasso, l’esterno difensivo arriva a breve distanza dal portiere ospite, ma quest’ultimo è bravissimo a chiudere lo specchio mettendo il pallone in angolo. Di fatto quella che rimane l’unica vera possibilità dei rossoblù per la prima frazione.E la ripresa parte subito, con un’occasione per parte. Prima è la Paganese a mettere in difficoltà i pontini, poco dopo è Addessi, dopo un rapido contropiede di Galasso (assist forse tardivo da parte del difensore) a rendersi pericoloso senza però trovare lo spunto vincente. Quello spunto che qualche istante dopo, è Nolè a trovare in rapida successione, per il clamoroso sorpasso che si è consumato nel giro di pochi minuti: prima il pareggio, con il pallone servitogli da Mastropietro, e due minuti più tardi il raddoppio, con un colpo di testa in tuffo su cross di Galasso sul quale Galli ha tentato una inutile smanacciata oltre la linea. Inevitabilmente il canovaccio della partita tende a cambiare, con la Paganese chiamata a trovare il gol in grado di riequilibrare le sorti del match. Ma le alte temperature di un pomeriggio quasi estivo non agevolano certo il compito delle contendenti; la ripresa scorre senza sussulti, con i fondani che sembrano in grado di poter reggere le iniziative (peraltro povere) degli ospiti. Fino a due minuti dalla fine quando è Nicolas Bensaja, decisivo pochi minuti dopo il suo ingresso in campo al pari di quanto accaduto in campionato: una girata sottomisura ad eludere Mangraviti ed Elezaj e che vale un pareggio assolutamente importante. Che inevitabilmente sposta la bilancia salvezza dalla parte della Paganese.

RACING FONDI-PAGANESE 2-2

FONDI: Elezaj; Galasso (31’ st Tommaselli), Polverini, Mangraviti, Paparusso; Addessi, Vasco (17’ st Vastola), De Martino, Ciotola (26’ st Pompei); Mastropietro, Nolé (25’ st Corvia). A disp.: Cojocaru, Ghinassi, Maldini, Quaini, Corticchia, Sakai. All.: Luiso.

PAGANESE: Galli; Meroni (35’ st Acampora), Piana, Carini; Ngamba (45’ st Tazza), Tascone (25’ st Bensaja), Nacci, Scarpa, Della Corte (45’st Dinielli); Cesaretti (35’ st Talamo), Cernigoi. A disp.: Marone, Maiorano, Bernardini, Pavan, Boggian, Grillo, Cuppone. All.: De Sanzo.

Arbitro: Volpi di Arezzo (Affatato-Rossi; quarto uomo: Paterna)

Reti: 11’ pt Cesaretti (P), 10’ st e 13’ st Nolè (F), 42’ st Bensaja (P)

Note: giornata molto calda, ammoniti Nolè, Vasco, Cojocaru, Sakai, De Martino (F), Cernigoi, Piana, Bensaja, Marone (P); recupero 2’ pt, 5’st.

Paolo Russo per Latina Editoriale Oggi

Related posts

Leave a Comment