HC FONDI: L’UNDER 15 FEMMINILE È CAMPIONE REGIONALE

Il settore giovanile dell’HC Banca Popolare di Fondi registra un nuovo e importante successo: la formazione Under 15 femminile, guidata da Nikola Manojlovic, si aggiudica il titolo regionale dopo la meritata vittoria ai danni dell’avversaria Flavioni Civitavecchia e della sconfitta di misura subita contro il Salerno, avvenute nell’ultimo concentramento disputatosi in quel di Civitavecchia lo scorso 20 maggio.

Un finale di campionato in ascesa ha consentito alle piccole rossoblù di raggiungere l’obiettivo stagionale, dopo una stagione che le ha viste costantemente al secondo posto della classifica del torneo Under 15 delle regioni Lazio/Campania, dietro soltanto alle salernitane che hanno a loro volta conquistato il titolo di campionesse della regione Campania. Si è trattato quindi di uno scontro avvincente quello tra il Fondi ed il Salerno che ha visto le rossoblù ridurre sempre di più le distanze dalle forti avversarie, partita dopo partita.

L’ultimo impegno di campionato vedeva le ragazze care al presidente Vincenzo De Santis affrontare le padrone di casa del Civitavecchia e le avversarie campane in un doppio incontro disputatosi a Civitavecchia, nel quale le fondane ottenevano una vittoria ed una sconfitta.

Nel match contro il Civitavecchia le rossoblù iniziavano subito forte ed infliggevano alle tirreniche un mini-break di 3-0. Debole era la reazione del Civitavecchia, che rompeva il ghiaccio e metteva a segno la rete dell’1-3. Successivamente la partita proseguiva punto a punto, ma erano le fondane a tenere le redini del gioco, così sul punteggio di 7-4 in favore del Fondi arrivava il fischio arbitrale e le due squadre andavano a riposo negli spogliatoi. Nella ripresa erano le padrone di casa a mettere a segno la prima rete, ma le atlete di Manojlovic mettevano il piede sull’acceleratore e imponevano alle avversarie un nuovo break di 3-0 portandosi sul 10-5. A quel punto la tirrenica Fusco tentava di accorciare le distanze con la rete del 6-10, ma il Fondi non lasciava la presa e con una serie di minibreak chiudeva definitivamente la partita. Sul punteggio finale di 17-11 arrivava così la meritata vittoria delle giovani fondane.

Nei primi minuti della seconda gara, disputata contro il Salerno, vigeva un sostanziale equilibrio tra le due squadre, dopodiché le fondane tentavano l’assalto e con la rete di capitan Conte si portavano in vantaggio sul 3-2. Le campane non ci stavano, rimontavano prima sul 3 pari e poi allungavano sul 5-3 sorpassando le rossoblù. Il match proseguiva con le due compagini che tentavano si predominare l’una sull’altra, e sul punteggio di 7-8 in favore del Salerno si chiudeva la prima frazione di gioco. Nella ripresa erano ancora le salernitane a bucare per prime la rete avversaria, ma le fondane restavano aggrappate al match e si riportavano sul -1 (8-9). Da quel momento in poi il Fondi allentava la presa e ne approfittavano le ragazze campane per aumentare le distanze, raggiungendo il massimo vantaggio sul 17-11. Messe alle corde dalle salernitane, le rossoblù mostravano tuttavia un’ottima reazione e, trascinate dalla loro grinta e determinazione, piazzavano un parziale di 4-1 che permetteva loro di accorciare il gap dalle avversarie. Era troppo tardi però per recuperare il match, nonostante il bel finale di partita delle giovani atlete di Manojlovic, costrette a soccombere con il punteggio finale di 15-19.

Queste le parole a fine concentramento del mister fondano Nikola Manojlovic: “Dopo due mesi circa di stop forzato è tornata in campo Giulia Conte, che insieme alle sue compagne è riuscita a tenere testa al Salerno; le ragazze se la sono giocata ed hanno perso soltanto con poche reti di differenza. Contro il Civitavecchia hanno vinto nettamente giocando bene. L’unica nota stonata della giornata è stata il nuovo infortunio di Conte, a causa di uno scontro fortuito con l’avversaria che le è crollata sul piede, spero si riprenda presto. Sono molto contento del percorso che hanno fatto le mie atlete in questa stagione e faccio loro i complimenti per il traguardo raggiunto. Spero che continueranno a giocare a pallamano per poterci divertire insieme, crescere e puntare sempre più in alto”.

Related posts

Leave a Comment