L’HC BANCA POPOLARE DI FONDI SBANCA BOLOGNA

Seconda vittoria consecutiva per l’HC Banca Popolare di Fondi, che torna con un importante successo dalla trasferta emiliana di San Lazzaro di Savena (casa del Bologna United). I ragazzi di Giacinto De Santis, arrivati in Emilia con Leal e Iballi influenzati, scendevano in campo un po’ sottotono; dall’altra parte del 40×20, Garau e compagni arrivavano al match con la voglia di riscattarsi e prendersi l’intera posta in palio.

Come nell’ultima gara contro l’Alperia Merano, la prima frazione dell’incontro registrava un sostanziale equilibrio, con una lunga serie di break e contro-break. Rispetto al match di sabato scorso, però, i rossoblù fondani commettevano troppi errori banali, sia al tiro che come palle perse. Negli ultimi 5’ del primo tempo i padroni di casa, trascinati dalle ottime parate di Rossi e dall’ottima vena realizzativa di Savini, piazzavano un importante parziale di 5-1, che gli permetteva di andare al riposo sul +5 (14-9).

Nel secondo tempo, dopo essersi confrontati all’interno dello spogliatoio, i fondani scendevano un campo con un piglio totalmente diverso. Gli uomini cari al presidente Vincenzo De Santis si rendevano protagonisti di una splendida ripresa: stringevano le maglie in difesa e, aiutando molto l’ottimo Soliani, concedevano ai bolognesi soltanto 4 reti in 30’. Dalla superlativa fase difensiva ripartivano ottime azioni corali d’attacco, finalizzate dai vari Leal, Rosso e Travar (quest’ultimo capocannoniere del match con 6 reti). Al fischio della sirena, dopo un parziale di 4-13, il tabellone luminoso del Pala Savena fissava il punteggio sul 18-22: a quel punto i rossoblù, per l’occasione scesi in campo con la divisa gialloverde da trasferta, potevano festeggiare la fondamentale vittoria con il gruppo di tifosi (circa venti) arrivati a San Lazzaro di Savena per sostenere i propri beniamini.

“Le partite fuori casa sono sempre difficili – dichiara l’estremo difensore fondano Soliani, autore di un’ottima prestazione -. Dopo un primo tempo non buono (concluso 5 gol sotto), nella ripresa siamo riusciti a mettere a posto la difesa, prendendo solamente 4 gol. Grazie all’ottima fase difensiva siamo riusciti ad attaccare con più tranquillità, recuperare pian piano lo svantaggio e, addirittura, portarci avanti”. Il numero 34 rossoblù ha detto la sua anche sull’equilibrio generale del campionato 2018-2019: “Come detto già in altre occasioni, quella di quest’anno è una lega di un livello alto ed equilibrato, dalla prima all’ultima squadra e, per questo, non ci possiamo rilassare contro nessuno”.

Dopo la domenica di risposo, D’Ettorre e compagni torneranno subito in palestra per preparare l’importante gara di sabato 1° dicembre, quando al Palazzetto dello Sport di via Mola Santa Maria arriverà la temibile formazione del Trieste.

Bologna United Handball Club – HC Banca Popolare di Fondi   18-22 (P.T. 14-9)

Bologna United: Rossi, Leban, Garau, Tedesco, Nardo 2, Cimatti 2, Santolero 1, Zaltron, Savini 5, Racalbuto 2, Kovacevic 3, Riccardi 2, Norfo, Bonassi 1, Pasini, Martini. All. Giuseppe Tedesco.

HC Banca Popolare di Fondi: Crosara, Nardin 2, Rosso 4, Conte, Dall’Aglio 2, Iballi, Pola, D’Ettorre 3, Di Prisco, Soliani, Leal 5, Travar 6. All. Giacinto De Santis.

Arbitri: Nguyen-Panetta.

Related posts

Leave a Comment