SERIE C GOLD: OASI DI KUFRA FONDI ORA SEI UN LEONE!

Battuta la Fortitudo Roma con autorita’ 83 a 72

Avevamo parlato di un Oasi di Kufra Fondi 2.0 e probabilmente non avevamo sbagliato. Arriva la seconda vittoria tra le mura amiche contro la Fortitudo Roma che si presentava al Palavirtus desiderosa di riscattare la sconfitta di Viterbo. Partita senza storia gia’ dalle prime battute dove gli uomini di coach Nardone prendevano subito quel vantaggio di 10/15 punti che tra alti e bassi porteranno avanti per tutto il match. La difesa 2/3 di coach Polidori non confondeva i ragazzi che sono stati bravi a punirla sia nel pitturato che dall’arco. Non basta un Giannini ispirato che tra i tanti giovanissimi talentuosi romani, e’ l’ultimo a tirare i remi in barca. In casa dell’ Oasi di Kufra Fondi si respira un po’ di serenita’ che il lavoro e i risultati hanno di nuovo consegnato a Romano e compagni. Ottima la prova dei due stranieri Blaskovits e Zivkovic a livello realizzativo e di sostanza in campo. Sta salendo di condizione Iannone e aspettando il miglior Refini, ci sono ancora segnali di crescita. A tal ragione giusto guardarsi umilmente le spalle in classifica, ma la Virtus va avanti con la consapevolezza di poter dare fastidio a chiunque e perche’ no strizzare l’ occhio ai playoff.

Oasi di Kufra Fondi 83 – Fortitudo Roma 72

Parziali: 26-14 / 21-22 / 25-21 / 11-15
Oasi di Kufra Fondi: Refini E. 0, Zivkovic 25, Romano 2, Cima n.e., Refini G. 9, Lauri n.e., Iannone 11, Avallone 2, Di Manno 9, Di Maro n.e., Fazzonen.e., Blaskovits 25; Coach: Nardone
Fortitudo Roma: Martinelli 0, Gianni 0, Giannini 25, Reale 14, Ghirlanda 4, Digno 3, Czoska 19, Colussa 7, Grillo n.e., Baccanari 0; Coach: Polidori

Related posts

Leave a Comment