GAETA SPRECA, BRIXEN FESTEGGIA! Coach Onelli: “Serve più maturità!”

Sconfitta di misura per la MFoods Carburex Gaeta che cede il passo al Brixen: 31-29 il punteggio al termine della contesa al PalaLaghetto.
Nonostante l’equilibrio ristabilito da Petrychko nel finale di primo tempo, frazione in cui i padroni di casa sono stati sempre in vantaggio, gli altoatesini hanno saputo indirizzare la partita nei primi dieci minuti della ripresa, annullando il doppio vantaggio gaetano e scavando il solco che ha permesso loro di gestire la partita ed il tentativo di rimonta finale dei biancorossi.
Protagonista assoluto del match Sergio Crespo, autore di 11 reti e vera spina nel fianco della difesa pontina. In evidenza tra i biancorossi Lombardi e Di Giulio, entrambi a segno 9 volte.
S’infiamma ancor di più la lotta salvezza: Cingoli pareggia contro Siena ed aggancia il Gaeta a 10 punti, Bologna corsara a Merano ne recupera due e torna a sperare, mentre Cologne è costretta ad arrendersi al Trieste.
📝LA CRONACA
Avvio stentato del Gaeta che nonostante il vantaggio iniziale firmato da Di Giulio, subisce la furia di Crespo ed al 7′ si trova sotto 6-2. Coach Onelli chiama time out, ma i biancorossi non riescono ad invertire la rotta del match e Brixen prende il largo grazie alle reti del terzino spagnolo, di Basic e del talentuoso Mitterutzner, fino al 13-8 di Bruger. Mancano 10 minuti al termine del primo tempo e la MFoods Carburex, approfittando di due sospensioni inflitte a Crespo, dà una svolta alla partita con le marcature di Lombardi, Aragona e Di Giulio che ricuciono lo strappo fino al gol del pareggio di Petrychko, realizzato sulla sirena con uno splendido sottomano che trafigge Pfattner: 17-17.
Nella ripresa Gaeta parte col piglio giusto ed al 4′ conduce 20-18, ma è soltanto una mera illusione in quanto i biancoverdi approfittano degli errori al tiro dei centrali biancorossi e realizzano con Crespo e Mitterutzner un break di 5-0 con il quale Brixen si porta sul +3 al 39′. Di Giulio, Antonio e Marino provano a diminuire lo svantaggio, ma i padroni di casa rispondono ancora con i soliti protagonisti, il terzino spagnolo ed il millenial azzurro, 28-24 al 54′ e contesa che sembra ormai chiusa. Gaeta non molla ed in tre minuti riapre il match con i suoi due top scorer e Marino che al 57′ sigla il 30-28 in caduta libera dai sei metri. I biancorossi iniziano a crederci, Scavone si esalta chiudendo la porta a Nenadic, ma sul ribaltamento di fronte il tiro velleitario di Amato viene facilmente deviato da Pfattner. I biancoverdi sciupano un altro attacco, ma lo Sporting Club non ne approfitta ed il lancio di Scavone per Aragona viene intercettato da Mitterutzner. Kramer comprende la delicatezza del momento, richiama i suoi e riorganizza le idee. I brissinesi rientrano in campo, smarriscono la palla, ma la recuperano intercettando un passaggio e realizzando con Crespo la rete del +3 che di fatto fa calare il sipario sulla partita. Nell’ultimo minuto Di Giulio fissa il risultato sul 31-29 con una palombella dai sette metri, mentre Basic viene espulso. Vittoria per i padroni di casa che festeggiano con il pubblico dell’infuocatissimo PalaLaghetto.
🎙️LA PAROLA AL MISTER
“È stato un peccato perché eravamo in partita, c’è stato un momento del secondo tempo in cui come all’andata potevamo chiuderla, eravamo +2, poi abbiamo subito un break di 5-0 che loro sono stati bravi a gestire fino alla fine. A differenza nostra si sono comportati in maniera più matura, mentre noi abbiamo sprecato palloni ingenuamente e se vogliamo migliorare la nostra situazione dobbiamo partire da questo.”
⚽IL TABELLINO
SSV BRIXEN: Pfattner, Mischi, Nenadic 1, Crespo 11, Castro, Dorfmann, Wieland 1, Wierer, Rossignoli, Bruger 2, Ranalter 4, Basic 6, Muhlogger, Mitterutzner 6, Schatzer, Sader. All. Kramer
MFOODS CARBUREX GAETA: Scavone, Randes, Di Giulio 9, Uttaro, Lombardi 9, Ponticella, Amato 2, Marino 2, Ciccolella, Petrychko 1, Miceli, Antonio 2, Aragona 4, Pantanella. All. Onelli
📊GLI ALTRI RISULTATI :
Cassano Magnago – Conversano 27-29
Cingoli – Ego Siena 26-26
Trieste – Cologne 23-17
Fondi – Pressano 22-29
Merano – Bologna United 22-24
Bozen – Junior Fasano 27-22
🏆LA CLASSIFICA AGGIORNATA :
Bolzano 29 pti, Pressano 25, Conversano 23, Cassano Magnago 22, Acqua&Sapone Junior Fasano 16**, Trieste 15, Ego Siena 15, Brixen 14*, Banca Popolare di Fondi 13, Alperia Merano 11*, Metelli Cologne 11, MFoods Carburex Gaeta 10, Cingoli 10, Bologna United 6
**due partite in meno
*una partita in meno
Gianmarco Tiralongo
Ufficio Stampa Gaeta Sporting Club 1970

Related posts

Leave a Comment