UN’IMPALPABILE HC BANCA POPOLARE DI FONDI CEDE AL PRESSANO

Dopo quattro giornate del 2019 resta ancora al palo l’HC Banca Popolare di Fondi, che cede anche alla quotata Pallamano Pressano nell’incontro valevole per il terzo turno di ritorno. La squadra rossoblù vista in campo nelle ultime settimane sembra essere solo una lontana parente di quella tonica e autoritaria del girone di andata.

Nella partita contro i gialloneri trentini, gli uomini di Giacinto De Santis hanno mostrato la loro versione sbiadita, caratterizzata da un approccio molle al match e condita da molti errori sia in attacco sia in fase difensiva. Sull’altro versante la squadra guidata da Dumnic, quella più in forma del campionato, ha sfoderato una prestazione di spessore e di carattere. Di fatto, la gara dei fondani durava una decina di minuti, fino alla rete del 5-5 messa a segno da Nardin. Dopodiché, grazie ad un’ottima difesa e una cinica fase offensiva, Giongo e compagni prendevano il largo: sospinti dagli ottimi interventi di Sampaolo, nel giro di 10’, i trentini si portavano sul +6 (5-11). A quel punto i rossoblù cercavano di non mollare, provando a reagire, ma gli ospiti non concedevano nulla e chiudevano il primo tempo sul +5 (12-17).

Nella ripresa la musica non cambiava: i padroni di casa cercavano di rientrare in partita, ma si trovavano di fronte un grande monte da scalare chiamato Pressano. I gialloneri, guidati da Sampaolo e Dallago, prendevano il largo sino al +11. Negi ultimi minuti ritornava a galla l’HC Banca Popolare di Fondi, che riusciva a limitare il passivo e a chiudere sul -7 (22-29).

Il commento post gara è stato affidato al tecnico rossoblù, Giacinto De Santis: “Non abbiamo disputato una delle nostre migliori partite. Anche se avevamo iniziato bene, non siamo stati all’altezza di una grande squadra come il Pressano. Abbiamo difeso singolarmente, senza collaborazioni, e quindi siamo saltati, prendendo 17 gol in un tempo, poi ci siamo disuniti in fase offensiva e da questo è nato il loro break: purtroppo non siamo riusciti a rimanere in partita nel momento di grande difficoltà”. Sul prosieguo della stagione: “Ora dobbiamo voltare pagina e guardare alle prossime partite, andando già a sabato a Cologne con un altro spirito. Considerando che la nostra squadra ha molte qualità per crescere, bisogna lavorare duramente per farle fruttare”.

HC Banca Popolare di Fondi – Pallamano Pressano 22-29 (P.T. 12-17)

HC Banca Popolare di Fondi: Crosara, Soliani, Nardin 3, Travar 3, Leal 6, Rosso 2, Conte, Dall’Aglio 1, Iballi 2, Pola 2, D’Ettorre 2, Mangiocca 1, Pinto, Morreale, Tenore, Macera. All. Giacinto De Santis.

Pressano: Alessandrini 2, Argentin, Bolognani 4, D’Antino 1, Dallago 6, Dedovic 4, Di Maggio

Related posts

Leave a Comment