L’HC BANCA POPOLARE DI FONDI CADE ANCHE A COLOGNE

A Cologne, sul 40×20 di un’altra compagine impegnata nella bagarre salvezza, i ragazzi cari al presidente Vincenzo De Santis rimediano una nuova sconfitta, che li tiene ancora fermi a quota 13 in classifica: nella trasferta lombarda, infatti, i fondani sono stati sconfitti per 28-22 dal Metelli Cologne. Coloro che si aspettavano in casa rossoblù una reazione alle ultime uscite sottotono, trovavano una potenziale conferma nella prima frazione di gioco, quando gli ospiti sembravano tenere il pallino del gioco portandosi più volte avanti e chiudendo sul +1 (10-11). In realtà, quello che poteva sembrare un buon auspicio si rivelava presto una pura illusione: la prima accelerazione dei padroni di casa produceva un importante gap e i rossoblù sembravano incapaci di reagire. Negli ultimi 15’, a causa del nervosismo dovuto alla gestione della gara e a gravi errori arbitrali, i fondani staccavano la spina e i colognesi prendevano il largo, chiudendo sul definitivo 28-22.

In un momento di difficoltà, parole di grande maturità arrivano dal capitano rossoblù Stefano D’Ettorre, il quale non si tira mai indietro ai microfoni e cerca di descrivere la situazione, partendo dalla partita di sabato: “Sapevamo fin dall’inizio che anche il Cologne avrebbe giocato al massimo per vincere e fare punti per la salvezza. Noi avevamo preparato bene la partita, allenandoci duramente e con molta concentrazione: prestazione e risultato del primo tempo lo confermano. Nella ripresa abbiamo avuto un blackout: siamo andati sotto di 4-5 gol e non siamo riusciti a recuperare. Abbiamo avuto un calo di concentrazione difensiva, non riuscendo ad aiutare i portieri. Nella fase d’attacco, invece, probabilmente eravamo un po’ troppo statici”. L’uomo simbolo dell’HC Banca Popolare di Fondi ha così fotografato il momento negativo della propria squadra: “Il passato non si può cambiare, quindi dobbiamo pensare soltanto al futuro. Domenica, davanti alle telecamere di Sport Italia, arrivano i Campioni d’Italia della Junior Fasano: una squadra che non è partita al meglio, ma ora arriva da un periodo decisamente positivo condito da tante vittorie di fila che fanno morale. Noi dobbiamo stringere i denti e dare il massimo, tornare a far vedere l’HC Banca Popolare di Fondi della prima parte di stagione e cercare di fare più punti possibile per allontanarci dalla zona rossa: lo dobbiamo in primis a noi e poi al nostro fantastico pubblico”.

Metelli Cologne – HC Banca Popolare di Fondi 28-22 (10-11 P.T.)

Metelli Cologne: Mercandelli, Mombelli, Foglia 1, Manenti, Piantoni 4, Thiaw, Signorini, Soldi 4, Lancini 3, Lopez 3, Bobicic 8, Magri, Cantore 2, Manenti, Barbariga 3, Battel. All. Filiberto Kokuca.

HC Banca Popolare di Fondi: Crosara, Soliani, Nardin 2, Travar 3, Leal 6, Rosso 3, Dall’Aglio 2, Iballi 1, Pola 1, D’Ettorre 4, Morreale, Macera. All. Giacinto De Santis.

Related posts

Leave a Comment