HC FIDALEO FONDI, TUTTO PRONTO PER LA FINAL8 PROMOZIONE

Partirà ufficialmente domani l’evento clou della stagione 2018-2019 per le formazioni di serie A2: la Final Eight Promozione, che assegnerà anche la Coppa Italia di categoria. Dal 27 aprile al 1° maggio prossimi il Pala Tacca di Cassano Magnago ospiterà le otto formazioni femminili tra le quali, per la prima volta nella storia, l’HC Fidaleo Fondi. La manifestazione si disputerà secondo la formula dei due gironi e a seguire semifinali e finali: la squadra vincitrice, oltre alla Coppa Italia, si assicurerà il pass per il prossimo campionato di serie A1 femminile.

Le giovanissime ragazze care al presidente Vincenzo De Santis sono state inserite nel girone B, dove affronteranno squadre del calibro dell’Alì-Best Espresso Mestrino (1a classificata nel girone C), del Nuoro (1a classificata nel girone A) e delle Guerriere Malo (2a classificata nel girone B). Il match inaugurale, per Di Prisco e compagne, sarà sabato 27 aprile contro Nuoro alle 20.00. Domenica, alle 14.00, le ragazze di mister Manojlovic affronteranno l’Alì-Best Espresso Mestrino. Lunedì sera alle 20.00, le rossoblù scenderanno in campo per l’ultima partita del girone contro le Guerriere Malo. Martedì sarà il giorno delle due semifinali e mercoledì mattina alle 10.00 la finalissima che decreterà la squadra promossa nella serie A1 femminile 2019-2020.

“Ad inizio anno nessuno avrebbe scommesso su di noi e invece, durante il corso della stagione, abbiamo dimostrato di che pasta siamo fatte, conquistando l’accesso alla Final Eight Promozione dichiara entusiasta il capitano Francesca di Prisco -. Andiamo a Cassano Magnago con la voglia di continuare a dimostrare quanto valiamo, ma lo stesso varrà per le nostre avversarie che, sicuramente, si presenteranno all’appuntamento con la giusta grinta. Non conosciamo molto le altre squadre, ma siamo sicure che nessuno sarà lì per farsi una vacanza, noi per prime”. Nelle parole della numero 9 rossoblù traspare anche un pizzico di fiducia, sintomo che il gruppo ha preso consapevolezza dei propri mezzi a disposizione: “Ci stiamo continuando ad allenare e il morale è alto, vogliamo ben figurare e perché no tentare il colpaccio: siamo consapevoli delle nostre capacità e, restando unite, vedremo cosa succederà”.

Related posts

Leave a Comment