UNDER 17 MASCHILE, SECONDO POSTO ALLA FINAL4 AREA7

Si è conclusa con la vittoria dell’Usca Atellana la Final4 dell’Area 7 per la categoria Under 17 maschile, che si è giocata nella giornata di ieri (domenica 12 maggio) presso il Palazzetto dello Sport di Fondi. A contendersi il titolo di “Campioni dell’Area 7”, oltre ai padroni di casa dell’HC Banca Popolare di Fondi, l’altra formazione laziale del Donatello 2000 e le due compagini campane, Usca Atellana e Pallamano Benevento.

Nella prima partita di giornata, i ragazzi cari al presidente Vincenzo De Santis hanno affrontato la Pallamano Benevento. Una partita dominata dai padroni di casa, i quali – sin dai primi minuti di gioco – erano costantemente in vantaggio. Con il passare dei minuti il divario tra le due compagini si faceva sempre più ampio: sul 39-26 suonava la sirena e i rossoblù ottenevano il pass per la finalissima.

Nel pomeriggio, dopo la finalina per il 3° posto vinta dalla formazione sannita, i giovanissimi fondani contendevano il primo posto alla forte compagine dell’Usca Atellana, che in mattinata si era sbarazzata agevolmente del Donatello 2000 in semifinale. Un inizio punto a punto preannunciava un match molto combattuto, ma al 7° i rossoblù – già privi di due pedine fondamentali – perdevano per infortunio il loro bomber Christian Manojlovic. Una perdita che si faceva sentire sul campo: i padroni di casa, in una gara molto fisica, andavano spesso in difficoltà e gli avversari ne approfittano, portandosi sul 14-18 alla fine del primo tempo. Nella ripresa i fondani provavano a reagire, ma la maggior età e prestanza fisica degli avversari si faceva sentire: sul punteggio di 20-36 terminava l’incontro e la formazione campana si aggiudicava il trofeo dell’Area 7.

“In mattinata i ragazzi hanno disputato una bellissima partita, all’inizio un po’ più equilibrata, ma poi abbiamo preso il largo e siamo riusciti a dare spazio anche alle seconde linee dichiara mister Nikola Manojlovic a fine torneo -. Nel pomeriggio, invece, la partita è stata tirata fino al nove pari, nonostante l’indisponibilità di due ragazzi. Dopo 7 minuti, inoltre, con l’infortunio di Christian Manojlovic la panchina si è accorciata ulteriormente. Tuttavia i ragazzi hanno disputato una bellissima partita, mettendo tanto carattere. C’era una grossa differenza in campo, soprattutto di età, perché la maggior parte dei giocatori dell’Atellana era Under 17; dei nostri, a parte due ragazzi, il resto del gruppo è tutto Under 15. I complimenti del tecnico rossoblù ai vincitori del torneo: “Complimenti all’Atellana, perché se la sono meritata tutta la vittoria. Da diversi anni figura bene a livello nazionale, è una bella squadra, molto valida tecnicamente e fisicamente”. L’elogio anche per i suoi “piccolissimi”: “I miei ragazzi non devono assolutamente abbattersi per la sconfitta, perché hanno dato tutto, disputando una bella partita di grinta e carattere fino all’ultimo secondo. Oggi hanno perso di 16, ma ciò non significa nulla. I ragazzi sanno che preferisco queste partite dove si gioca una pallamano vera, piuttosto quelle dove vinci di tanto e la qualità tecnica è inferiore. I miei complimenti a tutti questi ragazzi, dal primo all’ultimo senza escludere nessuno, per la grinta ed il carattere che hanno in messo in campo”. 

Related posts

Leave a Comment