ASD FONDI CALCIO PROFUMO DI STORIA

Sta per concludersi la seconda stagione del nuovo percorso del Fondi Calcio. Siamo partiti nell’estate del 2017 tra lo scetticismo di molti, con tanti ragazzi che erano andati via per cercare un futuro migliore e con un intero settore giovanile da ricostruire. Domenica 19 maggio, dunque a meno di due anni di distanza, termineranno i campionati agonistici, e possiamo dire senza problemi che siamo ad un passo da un autentico miracolo sportivo.
La prima squadra ha vinto il suo campionato, l’ Under 14 ha saputo fare altrettanto, l’ Under 15 regionale sta per giocarsi l’accesso alla categoria Elite tramite i ripescaggi dopo un campionato pazzesco, l’ Under 16 è pronta a salire nei regionali con il secondo posto appena conquistato, l’ Under 17 può festeggiare la vittoria del campionato proprio domenica prossima, essendo arrivata all’ ultima giornata con un punto di vantaggio rispetto alla seconda: fare un passo indietro, vedere da dove siamo partiti e cosa abbiamo fatto sinora sembra quasi assurdo
Ma questo non scalfisce assolutamente il direttore generale Massimiliano Noccaro: “Nella vita ho una sola parola e lo avevo detto a chiare lettere due anni fa: veniamo a fare calcio a Fondi e costruiremo un settore giovanile importante. Ho subito tante critiche, in tanti ci hanno definito incapaci e inesperti, ma siamo andati sempre avanti a testa alta, lavorando, programmando. Ora non possiamo che attendere il 19 maggio e poi tireremo le somme; se facciamo il “pokerissimo” non sarà un miracolo, ma semplicemente il frutto di una programmazione portata avanti da persone valide e preparate, e questo lo dico sempre ai ragazzi più grandi.
Noi stiamo costruendo la strada per i più piccoli che tra qualche anno arriveranno nell’ agonistica e poi toccherà a loro; e per come stiamo lavorando nell attività di base, tra qualche anno i nostri piccolini saranno pronti.
Usciremo dalla sfera provinciale per entrare nel calcio di spessore, quello che ci vedrà confrontarci con importanti realtà della nostra regione: portando in alto i colori che amiamo di più.

Related posts

Leave a Comment