Asd Fondi Calcio:Ternana-Capotosto …. Ormai cosa fatta!

Ogni cosa ha un senso.
Due giorni di raduno in collaborazione con la Ternana Calcio sono stati positivi e molto proficui, oltre che per una crescita totale dell’intero territorio anche in termini di risultato.
Ora lo possiamo affermare e dire (anche se l’ufficialita’ si avra’ il primo luglio con la firma del trasferimento), Luca Capotosto il prossimo anno vestira’ la casacca rossoverde della societa’ umbra. E’ il primo prodotto della nostra societa’ che approda nel calcio professionistico. Tutto cio’ ci riempie di orgoglio e ci sprona ad insistere ed a fare sempre meglio. Ma la continua collaborazione con la societa’ umbra e questi due giorni di stage non hanno portato all’attenzione di Silvio Paolucci, responsabile del settore giovanile della Ternana e del suo staff sceso a Fondi il solo Luca Capotosto. Diversi ragazzi del territorio, della nostra e di altre societa’ sono piaciuti moltissimo, tanto da spingere il club umbro a diverse considerazioni sia di carattere tecnico sui giovani visionati che di carattere logistico, in considerazione dell’eta’ dei ragazzi (ad esempio i 2006 che non possono essere portati fuori regione, a meno di escamotage poco puliti che non sono nel DNA della Ternana, ma che il club umbro vorrebbe monitorare in societa’ a loro vicine ed in campionati impegnativi che possano permettere la loro crescita).
In poche parole la Ternana Calcio nella persona del suo responsabile del settore giovanile e’ entusiasta di questo territorio e del suo prodotto.
Di sicuro ci saranno novita’ importanti e qualche altro ragazzo potra’ avere la possibilita’ di fare un’esperienza formativa nel mondo dei professionisti.
Nulla succede per caso, bisogna essere bravi e pronti a cogliere il momento. La Ternana Calcio avra’ a disposizione dalla fine di Giugno una foresteria all’avanguardia capace di disporre di ben 20 camere doppie e 5 singole, in modo da poter ospitare i ragazzi fuori sede. Inoltre sta investendo molto sulle strutture di allenamento del settore giovanile, e tutto questo abbinato all’imprenditorialita’ della proprieta’ potra’ essere di sicuro utile all’intero movimento. Noi come societa’ siamo fieri di far parte di questo mondo soprattutto perche’ il sistema e’ stato ed e’ molto fluido e diretto. Non ci sono innumerevoli passaggi per poter proporre i nostri prodotti, non bisogna fare voli pindarici passando da pseudo osservatori o collaboratori, per proporre i nostri ragazzi e quelli del territorio basta confrontarsi con le persone giuste e soprattutto serie e competenti quali il Responsabile del settore giovanile, Silvio Paolucci, il responsabile Tecnico, Stefano Furlan, il responsabile degli Osservatori, Andrea Babucci.
Abbiamo fatto la scelta giusta ? Al momento pensiamo di si, ed i risultati ci danno ragione. Tanti altri si sono proposti, vendendo per il momento solo fumo, e chiedendo profitti che non sono nel nostro costume. La societa’ umbra ha voglia di crescere e di arrivare come le societa’ del nostro territorio, facendolo con lealta’, con collaborazione e soprattutto con chiarezza. Chi non vive di questi concetti e’ fuori dal gioco, potra’ nell’immediato buttare fumo negli occhi ai genitori ed ai ragazzi, illudendoli, ma alla lunga la serieta’, la collaborazione, il sano confronto e soprattutto la chiarezza nell’esporre le proprie idee ed i propri progetti (anche bizzarri a volte) paga sempre.
Per ora vogliamo fare i complimenti al nostro Luca Capotosto, classe 2004. Attaccante elegante ma spietato, il suo e’ stato un percorso netto e pulito, 34 reti in stagione con gli Under 15, che lo ha portato all’attenzione di diversi club professionistici, anche grazie alla partecipazione al Torneo delle Regioni con la Rappresentativa del Lazio.
In bocca al lupo Luca.

Related posts

Leave a Comment