Tsunami Omia Volley si abbatte sugli avversari ed è promossa in B2

L’Omia Volley travolge Del Prete Virtus Latina in un’ora e venti minuti. Gara perfetta, con la Polisportiva di Alessandro Droghei che ha esibito una prestazione superba, senza scampo per le avversarie. Cisterna torna in B2 da grande protagonista.

Le preoccupazioni e le tensioni per una finale sono state alla vigilia solo per i tifosi. L’Omia Volley C88 è entrata in campo convinta del risultato a favore, dal primo all’ultimo punto. Sbavature inesistenti, un attacco formidabile ed una difesa impeccabile che non trovano ostacoli.

Gara preparata alla perfezione, in panchina c’è Mister William Droghei. Primo set con l’equilibrio che scompare in fretta: Fanella mette a terra il 10-6 che fa chiamare il primo time out a coach Schivo. L’andamento non cambia, Scarano spara proiettili, come quello che fa segnare il 17-12 che vale il secondo time out Virtus Latina. Le latinensi fanno quel che possono, ma l’Omia dilaga: Setini (22-15), Ace di Fanella (23-15); la Virtus tenta il possibile, ma l’Omia oggi non lo è. Negri va a chiudere il primo parziale sul 25-18.

Si torna in campo e la Virtus si porta in vantaggio (1-5), ma l’Omia ricomincia a macinare punti e pareggia con Negri (5-5). Latina fa quel che può, ma gli attacchi di Scarano non sono ancora stati dichiarati illegali ed è 11-7 Omia, Schivo chiama Time Out. Setini rifila due block out consecutivi (15-10), primo tempo di Fanella (17-10). I tifosi cisternesi giunti al Palafonte urlano indemoniati e sospingono una squadra che sta volando in campo. Noschese distribuisce palloni che è un piacere guardarla, poi fa tutto da sola di seconda per il 20-13. Vantaggio notevole che rischia di far rilassare la squadra, la Virtus si rifà sotto (21-17), Droghei ferma tutto e dà una svegliata: time out Omia. C’è da chiuderlo ora il parziale, Scarano lancia un’altra lavatrice (22-18), gli ultimi tentativi della Virtus si infrangono sul muro di Fanella: 25-19.

Inizia il terzo set ed è subito time out: sparate un tranquillante a Scarano che fa il 7-3, Schivo ferma il gioco. Cerasti certifica le distanze (10-8), picchia ancora duro (16-11). Ancora un’astuzia di Noschese (18-12). La gara è trasmessa in diretta, il cronista cerca ancora di restare imparziale, ma non ci riesce: “Marinelli sta giocando in ciabatte”. Ancora Cerasti fa impazzire la difesa (22-16), Setini (23-16), Schivo ha ancora un time out per inventarsi qualcosa e lo sfrutta. Cerasti dice che chiuderà lei il discorso promozione e picchia duro per il 24-16. Lungo scambio, la Virtus prova a fermare in extremis l’Omia, ma Noschese serve ancora Cerasti, la palla è fuori ma il martello dell’Omia fa segno del tocco a muro, tutti guardano l’arbitro che dà ragione a Sofia Cerasti, parte la festa: l’Omia Volley è promossa in Serie B2!

Delirio sugli spalti, festa in campo. Emozionata come alla sua prima promozione Natascia Negri. In campo il Presidente Alessandro  Droghei a saltare con le giocatrici. Una prova di forza, mentale e fisica incredibile. Attacco stellare, difesa magistrale. Sestetto fortissimo, cosciente dei propri mezzi, giovanili pronte a scendere in campo, in questa stagione hanno fatto vedere quanto futuro è ormai prossimo.

Un’Omia Volley che ha deciso di ripartire dalla C, dopo la grande ascesa in A2 ed in due anni è di nuovo nei campionati nazionali, sfiorati nella scorsa stagione. Un capolavoro nelle mani di chi è sceso in campo e di chi ha sostenuto e continua a sostenere il progetto Omia Volley Cisterna 88.

Alessandro Droghei: “Grazie a chi ci sostiene e ci è vicino con tanta passione, al primo tifoso di questa squadra Mariano Angioletti con l’Omia Laboratoires, imprescindibile la sua amicizia e la voglia che ci accomuna: la voglia di vincere, migliorarsi, sostenendo i valori dello sport. Grazie alle ragazze che in gara, in allenamento, in tutta la stagione hanno lavorato con grande serietà e meritano ancora tante soddisfazioni. Grazie ragazze. Immancabili i ringraziamenti a tutti i dirigenti che, con tanta passione e sacrifici, hanno lavorato per questo risultato e ovviamente ai tifosi che hanno spinto questa squadra, anche nella finale di Roma. I loro week end sportivi con l’Omia sono stati ripagati con una promozione che è anche loro”.

Omia Volley e Volley Friends vincono le finali promozione contro Del Prete Virtus Latina e Volley Terracina. La finalina del giorno dopo ha decretato un’altra promozione in B2, per l’ultimo posto disponibile, con la sfida delle perdenti, che ha visto passare il Volley Terracina di Carmine Pesce.

Ora è il momento dei festeggiamenti per un’Omia Volley Cisterna 88 che è tornata sui palcoscenici sportivi che merita.

DEL PRETE VIRTUS LATINA VS OMIA VOLLEY 0-3 (18-25; 19-25; 16-25)

Virtus Latina: Bonsanti, Chiappini, Farkas,Federici (C), Grimaldi, Mastruzzi (L), Orsi, Paioletti, Roticiani, Russo, Velardi. Allenatore: Luca Schivo.

Omia Volley C88: Cerasti, Dassi, Fanella,Marinelli (L1), Mazzitelli, Morelli, Negri, Noschese, Pompili (L2), Scarano, Setini, Silvestrini, Stevanella. Allenatore: William Droghei.

Arbitri: Andrea Aimanza, Alessia Albanesi.

Responsabile Comunicazione: Alessandro Del Giovine
[email protected]
www.pallavolocisterna88.it
Foto: Andrea Massimo Fino

Related posts

Leave a Comment