Cordatore Si sfoga dopo L’inibizione. “Lascio L’Heracles, non posso piu’ restare”

Si è concluso il procedimento della Procura Federale nei confronti di Cordatore Corrado. L’ente citato ha adottato nei confronti di Cordatore, che all’epoca dei fatti ricopriva il ruolo di presidente dell’Heracles, l’inibizione di due mesi. A una settimana da tale provvedimento lo stesso Cordatore esce allo scoperto con una dichiarazione a riguardo. “Sono passati alcuni giorni dalla sentenza e fatta eccezione del Direttore Sportivo Enzo Somaschini nessun altro si è fatto sentire. Mi sto riferendo alle alte cariche societarie, ovvero i fratelli Costa, cui mi aspettavo un supporto morale che cancellasse la delusione per la squalifica. Invece, soltanto il silenzio assoluto. Ringrazio sempre gli stessi che mi hanno cercato, proponendomi la fascia di capitano e soprattutto restare un altro anno. Per motivi al di fuori del futsal non posso più restare. Auguro un in bocca al lupo ai miei ex compagni di squadra, al nuovo mister Cardillo che insieme a Somaschini vorrebbero che tornassi sui miei passi a riguardo la posizione presa. Non cambio idea.”

Daniele Porcelli per Mondofutsal.net

Related posts

Leave a Comment