Gaeta incerottato, a Pontinia trionfa Siena!

Sconfitta netta per la MFoods Carburex Gaeta che cede 23-37 al Siena nel match valido per la quinta giornata del campionato di Serie A1.
Pesanti nell’economia dell’incontro le assenze di capitan Ponticella e Sarenac, a referto solo ad onor di firma, che hanno semplificato l’exploit delle individualità toscane lungo l’arco della disputa.
In evidenza in particolar modo il portiere Leban, autore di prodigiosi interventi e Kreshnik Kasa, talento azzurrino, mattatore dell’incontro con 10 reti, mentre Lombardi e Bliznov si sono rivelati i migliori in fase offensiva per i biancorossi.
Con questo successo Siena conserva imbattibilità e primato in classifica, inseguita dal Conversano che si è aggiudicato il match of the week contro Cassano. Derby al Bolzano, vittorioso sul Pressano, mentre Merano cade a Cologne. Trionfano Brixen, corsaro a Fasano, e Fondi. Sassari batte Eppan, ancora fanalino di coda.

LA CRONACA
L’iniziale vantaggio firmato da Cascone viene subito ribaltato dagli ospiti che, approfittando di troppi errori dei biancorossi, in cinque minuti si portano sull’1-4.
Le realizzazioni di Lombardi e Bliznov, unite alle parate di Randes, riaprono il match e Gaeta accorcia sul 6-7. Siena reagisce ed al 20′ allunga sul +5 (8-13), i pontini riaccorciano sul 10-13 al 24′, negli ultimi minuti salgono in cattedra Nelson e Kasa, così le squadre rientrano negli spogliatoi sul 12-17.
La ripresa inizia in equilibrio, dopo cinque giri di lancette il divario rimane invariato (14-19), poi Siena preme sull’acceleratore e, ruotando tutti gli effettivi, scappa via fino al 23-37 finale.

LA PAROLA A COACH ONELLI
“Abbiamo iniziato bene giocando con soluzioni migliori degli avversari, ma era difficile contrastare le loro bocche di fuoco che ci punivano da fuori, mentre noi sbagliavamo dai sei metri. Il loro portiere è stato molto bravo, ci ha condizionato poiché secondo me meritavamo di andare all’intervallo quanto meno in parità e giocarcela il più possibile nel secondo tempo. Loro hanno iniziato ad allungare, abbiamo cercato di tenere botta, ma con una rosa corta e senza due armi come Ponticella  e Sarenac, utili in entrambe le fasi, alla lunga si vede. Siena è una squadra quadrata ed esperta, il punteggio è molto largo e non veritiero, non posso dire che non abbiamo lottato, ci abbiamo provato. Non è facile, perché il divario era molto, ma bisogna alzare la testa.
A causa degli infortuni i ragazzi più giovani stanno facendo esperienza. Dopo Bolzano abbiamo due settimane di riposo, quindi tutto il tempo per recuperare gli indisponibili e ripartire al completo contro Bressanone con il morale un po’ più alto.”

IL TABELLINO
MFOODS CARBUREX GAETA-EGO HANDBALL SIENA 23-37 (p.t. 12-17)
MFOODS CARBUREX GAETA: Scavone, Randes,  Bliznov 6, Bottino, Cascone 3, Ciccolella, Gulam 3, La Monica, Lombardi 6, Santinelli 5, Pantanella, Ponticella, Sarenac, Uttaro, Viggiano. All. Onelli.
EGO HANDBALL SIENA: Leban, Nozzoli, Radovcic 3, Borgianni, Dal Medico 2, Nelson, Amato 2, Kasa 10, Florio, Vinci 5, Bronzo 5, Nelson 9, Yousefinezhad 1, Konaji, Ricci. All. Fusina.

GLI ALTRI RISULTATI
Conversano-Cassano 25-23
Fondi-Trieste 24-22
Sassari-Eppan 31-27
Bozen-Pressano 27-22
Fasano-Brixen 32-34
Cologne-Merano 29-28

Gianmarco Tiralongo
Area Comunicazione GSC1970

Related posts

Leave a Comment