Calcio a 5 C2 gir.C 3°gg. Andata, Heracles Formia 2012: ecco il “Derby del Litorale” contro il Lele Nettuno

[CALCIO A 5 C2 GIRC. 3°GG. ANDATA

Heracles Formia 2012-Lele Nettuno PRESENTAZIONE]

Lontano dal mare, l’Heracles non sa stare. Lontano dalla provincia di Latina, si è usciti KO, ma gestendo la vittoria e il passaggio del turno.

Fa ancora caldo, si va a mare. E’ un altro “Derby”, ma del Litorale, e lo è di scena per il team dei Costa’s Brothers.

Ecco Heracles Formia 2012-Lele Nettuno che si giocherà al “Cassio Club” in Via Cassio I° (zona Castellone) a Formia e dietro la Stazione Formia FS. Inizio h.15.

Entrambi i teams hanno giocato la scorsa gara in casa.

Il team del General Manager Vincenzo Somaschini viene dalla vittoria per 8-4 contro il Latina MMXVII Futsal.

I nettunensi dal KO contro l’Atletico Mole Bisferti “AMB” Frosinone Calcio a 5 per 3-4.

Che la sfida sia di grande importanza, lo dimostrano le parole di 2 “colonne” importanti, uno per parte.

Andrea Cardillo (Allenatore, HERACLES)

“Sfida sicuramente di alta classifica. Il Lele Nettuno è strutturato per vincere. Hanno ottimi giocatori come Origlia, De Petris ed altri che hanno militato in C1 con Anziolavinio. Noi vogliamo dare continuità di risultati e faremo di tutto per portare a casa i 3 punti. Sicuri assenti saranno Ignazio Pernice e Matteo Sai, mentre potrebbe recuperare Danilo Valente. Partita ostica contro un’ottima squadra ben allenata dal loro coach”.

Massimo Proietti (Presidente, LELE NETTUNO)

“Sabato avremo un incontro molto impegnativo. Andremo ad affrontare, diciamo, una squadra che sarà una delle candidate per la vittoria finale. L’Heracles, quest’anno e come altre squadre (noi comprese) ha fatto una buona campagna di rafforzamento e sicuramente, sabato per noi non sarà facile come lo è stato per noi la settimana scorsa, andando ad impattare una gara contro il Frosinone. Quindi, avremo del filo da torcere sicuramente sabato. Noi, ovviamente, ce la metteremo tutta per dare il nostro meglio contro comunque una squadra attrezzata e organizzata come l’Heracles. Vediamo, vinca il migliore e il campo, ovviamente, darà la sua sentenza”.

Ora sarà il campo a stabilire chi sarà la vincitrice.

ALDO CONTE

Related posts

Leave a Comment