IL GAETA SI FERMA AL NICOLINO USAI DI CASAL BARRIERA

ROMA – Il Gaeta esce sconfitto dal Nicolino Usai di Pietralata e perde la testa della classifica del Girone B di Eccellenza, in una gara con una splendida cornice di pubblico e sotto una pioggia battente dal primo al novantesimo minuto. Gli uomini di mister Damiani vincono con merito anche se con uno scarto maggiore di quanto il campo abbia espresso. Migliore l’approccio alla partita dei gialloverdi, bravi sia in fase di pressing che a chiudere i rifornimenti per l’attacco biancorosso. Gaeta più compassato e impreciso sia nel controllo della palla che negli appoggi. Alla prima occasione il Casal Barriera passa in vantaggio: Mele colpisce di testa da ottima posizione su un corner battuto dalla sinistra di Viscusi, il pallone si insacca ed è 1-0. La gara non è bella e le azioni da gol latitano. Al 32’ è provvidenziale un intervento sulla linea di Azoitei che va a scongiurare il raddoppio. Sul finale di tempo Aquilani si ritrova a tu per tu con il portiere avversario ma l’ottimo recupero di un difensore va a murare la conclusione vincente dell’esterno gaetano.
Nella ripresa i biancorossi partono bene ma prima Leccese dalla distanza e poi Mariniello con un pallonetto non trovano lo specchio della porta. All’11’ il direttore di gara assegna un calcio di rigore generoso per un contatto spalla a spalla tra Siniscalchi e Ascione. Lo stesso Ascione si lascia ipnotizzare da Viscusi che para ma sulla respinta è il più lesto a ribadire in rete il 2-0. Al 21’ il Gaeta va vicinissimo alla rete con le conclusioni in successione di Gesmundo e Mariniello su cui si supera Facchini. I padroni di casa controllano il doppio vantaggio e trovano il tris con una bella conclusione da fuori area di Gerardo in pieno recupero: la palla si insacca all’incrocio dove Viscusi non può arrivare.
Si ferma così la serie positiva del Gaeta, c’è amarezza per il risultato ma va sottolineata la grande giornata di sport vissuta dalle tifoserie sugli spalti. Sulla stessa tribuna i coloratissimi e festanti Warriors gialloblu (che celebravano il decennale) e i supporters gaetani, arrivati numerosi dal golfo, che hanno incitato i propri beniamini per tutto l’arco della partita.

CASAL BARRIERA-GAETA 3-0

CASAL BARRIERA: Facchini, Miccio (49’ st Cassetti), Ulisse, Rodolfi, Matarazzo, Mele, Fradeani, Pratillo (23’ st Gerardo), Fichera (1’ Soumahoro), T. Costantini (40’ st Campanella), Ascione (30’ st Faccioli). A disp.: Luciani, Mastroddi, M. Constantini, Zanzucchi. All.: Damiani.

GAETA: Viscusi, Siniscalchi (12’ st Marciano), Castillo, Leccese, Mastroianni, Celli, Corrado (17’ st J. Gesmundo), Azoitei, Mariniello, Aquilani (41’ st Vuolo), Carnevale. A disp.: Albano, Bernisi, Petrella, Simeone, De Iorio, Di Giorgio. All.: F. Gesmundo.

ARBITRO: Lupinski di Albano Laziale.

Guardalinee: Cirillo e Degli Abbati.

MARCATORI: 14’ pt Mele, 11’ st Ascione, 47’ st Gerardo.

AMMONITI: Miccio, Fradeani, Pratillo, Ascione (CB); Siniscalchi, Leccese, J. Gesmundo (G).

Note – Angoli: 7-4 per il Casal Barriera. Rec.: 2’ pt; 4’ st.

ROMA, 24/11/19

Ufficio Stampa ASD Gaeta

Related posts

Leave a Comment