AMARO STOP PER L’HC BANCA POPOLARE DI FONDI

Week end amaro in casa HC Banca Popolare di Fondi: nella 10a giornata della Serie A1 maschile, infatti, i rossoblù tornano da Fasano con una bruciante sconfitta (33-23). Nell’arco dei 60’ di gioco i fondani, complice anche la discutibile gestione del match da parte della coppia arbitrale, non coglievano l’occasione di allungare sui padroni di casa. Questi ultimi, trascinati dall’ottimo Pavani (con una percentuale di parate pari al 50%), ne approfittavano e solo nell’ultimo scampolo di gara prendevano il largo sino al +10 finale.

Il primo quarto di gara era contraddistinto da un sostanziale equilibrio tra le due formazioni, in cui gli attacchi avevano la meglio sulle difese, e l’unico episodio degno di nota era l’infortunio – rottura, in due punti, del labbro inferiore – di Oliveira, il quale era costretto a lasciare il campo per un colpo sul volto non sanzionato. Al 17° i rossoblù cercavano il primo allungo e, grazie ad una difesa attenta ed un cinico attacco, si portavano sul +3 (6-9 al 20°). A quel punto il tecnico di casa Ancona si lasciava andare ad una veemente protesta, sanzionata con il cartellino giallo – chiamata del commissario – dalla giovane coppia arbitrale. Questi ultimi, da quel momento in poi, diventavano succubi della Palestra Zizzi ed iniziava una nuova partita. La Junior Fasano, una squadra che ha nelle proprie corde il forte carattere che la porta a non mollare mai sino al termine della gara, recuperava lo svantaggio, mentre i ragazzi in casacca rossoblù – innervositisi oltremodo – trovavano più difficoltà ad imporre il proprio gioco, sbagliando anche le scelte difensive che fino a quel momento erano state azzeccate. Dopo alcuni episodi alquanto discutibili (sul 12-11) si chiudeva il primo tempo e, intorno alla coppia arbitrale si creava un folto capannello, con i giocatori di casa a protestare contro direttori di gara e commissario, il tutto rimasto non sanzionato.

Nel secondo tempo la musica non cambiava, con i padroni di casa che provavano ad allungare ed i fondani – seppur con qualche difficoltà –  provavano a rimanere agganciati. Nella parte centrale della seconda frazione, Soliani e compagni riuscivano a recuperare tutto il gap e portarsi sul -1 (20-19), costringendo il tecnico di casa a chiamare il time out. Una volta rientrati in campo – al 49° –, i rossoblù recuperavano in difesa la palla del pari, ma in contropiede fallivano il tu per tu con Pavani e da lì cambiava decisamente l’inerzia della partita: primo mini break di 2-0 dei padroni di casa; gli ospiti mollavano inopportunamente la presa ed i fasanesi mettevano a segno un ulteriore e decisivo mini break, che dava il via all’allungo finale del 33-23. In 10’ i biancazzurri mettevano a segno un parziale di 13-4 su cui mister De Santis dovrà riflettere, perché la direzione arbitrale non può essere un alibi, considerando che i fondani hanno mollato alla prima vera difficoltà e sembravano una lontanissima parente della squadra fatta vedere, appena sette giorni fa, contro i Campioni d’Italia del Bolzano: nessuno dei rossoblù provava a reagire, mentre i ragazzi della Junior Fasano, in piena autostima, recuperavano palloni per attaccare una difesa ormai priva di mordente.

Duro ed amareggiato a fine gara il tecnico rossoblù Giacinto De Santis“Non è facile commentare una partita del genere. Penso che ci voglia un po’ di rispetto verso alcune squadre e l’HC Banca Popolare di Fondi ha il diritto, come le altre, di riceverlo: mandare due ragazzi così giovani, seppur bravi, in una partita e su un campo del genere non lo è stato. Abbiamo commesso l’errore di innervosirci oltremodo sbagliando poi più del dovuto. Non voglio commentare altro, ma detto ciò i ragazzi sanno che non hanno alibi: siamo scesi di rendimento rispetto le precedenti partite, anche se abbiamo perso contro la miglior Junior Fasano stagionale. Dobbiamo  cambiare marcia, reagire forte e con determinazione, perché mercoledì avremo una partita da non sbagliare”.

Acqua&Sapone Junior Fasano – HC Banca Popolare di Fondi 33-23 (P.T. 12-11)

Acqua&Sapone Junior Fasano: Pavani, De Leonardis, Grassi, P. De Santis 2, Angiolini 3, Colella, Gallo, Pugliese 5, Palmisano, Notarangelo 3, Messina 4, L. De Santis 3, Errico 1, Beharevic 7, Pignatelli, Bargelli 5. All. Francesco Ancona.

HC Banca Popolare di Fondi: Pinto, Marino 2, Sciorsci 3, Miceli 2, Arena 1, Zanghirati 1, Alves Leal 4, Macera, Pola 2, Rosso 3, Soliani, Oliveira 4, Pestillo 1. All. Giacinto De Santis.

ArbitriPrandi – Ambrosetti.

Related posts

Leave a Comment