Icom C88 vince lo scontro diretto e conquista la vetta

Vittoria imperiosa della Icom C88 Volley Cisterna, che davanti ad un grande pubblico batte United Pomezia in tre set.

La vittoria avrebbe significato il primo posto del girone H, un esame importante per pesare una squadra che sta costruendo un grande campionato. Orsi e compagne giocano come un grande collettivo e dagli spalti sono stati solo applausi per loro.

Primo set di studio, le squadre si contendono pressochè alla pari il parziale. Prima accelerazione cisternese è 13-8 grazie al muro di Vaccarella. Ma Pomezia si rifà sotto (14-12), il primo time out è di Mister Saccucci. Si torna in campo e la Icom mantiene il vantaggio, Scarano per il 16-13, ma Pomezia non demorde e pareggia i conti (17-17). Ci pensa Corradetti a ristabilire le distanze, prima con un attacco e poi con un ace: 19-17 e Pomezia chiama time out. Borelli picchia duro (22-18) e coach Nulli Moroni ferma il gioco di nuovo. Fanella per il 23-20, ma le pometine si riavvicinano (23-22), Saccucci chiama il secondo time out. Borelli porta a casa il primo parziale con un attacco ed un ace (25-22).

Secondo set di assoluto dominio Icom C88, Scarano mette già il 6-2, Pomezia chiama time out. Corradetti fa segnare il 10-6 ed è ancora time out ospiti. Cisterna se ne va: 17-10 con Scarano. Orsi fa registrare il 22-13, il parziale si chiude ancora con un ace, stavolta di Sara Scarano.

Dopo un pazzesco secondo set, le ospiti devono dare tutto per rientrare in gara ed è equilibrio nella prima parte del terzo set (5-5; 9-9). Cisterna accelera, Scarano piazza il 16-13 ed è time out Pomezia. Corradetti in battuta è una spina nel fianco, di nuovo ace e di nuovo time out Pomezia per raffreddarle il braccio (20-14). E’ sempre la romana a decretare il match point (24-16), lungo scambio nel punto decisivo, Pomezia si arrende a Scarano ed è 25-17.

Primo posto della neopromossa Icom C88, forza atletica e mentale che sta facendo la differenza. Gruppo sempre unito nei momenti delicati, una squadra che diverte sugli spalti e che gioca a pallavolo con grande naturalezza. Primato meritato, ora bisognerà lavorare per continuare a detenerlo.

Coach Marco Saccucci: “Un bel 3-0, un primo set abbastanza teso da entrambe le parti, sicuramente il più importante e che ha richiesto l’intervento di tutta la squadra. Le ragazze che stavano fuori ci hanno aiutato nel momento più importante realizzando un break che si è rivelato decisivo nella conquista del set. Se avessimo perso quel set probabilmente staremmo qui a parlare di un’altra partita e forse di un altro campionato. Un bel dominio negli altri due set, siamo riusciti ad esprimere il nostro potenziale in attacco, un po’ in difficoltà in ricezione, ma il nostro sistema di gioco ci ha fatto giocare rapido su palloni un po’ più staccati. Il Pomezia ha murato molto bene, dal risultato non sembra, ma hanno fatto una grande gara proprio a muro, ma noi in copertura siamo stati fantastici, è qui che la squadra viene fuori. Adesso siamo in vetta, la parte complicata, come ripete il nostro dirigente Ugo Setini, è rimanerci, ma noi dobbiamo giocare, come dico sempre alle ragazze, sciolte, spensierate e fare la nostra pallavolo. In allenamento ci divertiamo, proviamo molte cose, ma per giocare a pallavolo senza essere troppo schematici.”.

Prossimo match in trasferta sabato 18 gennaio, ad attendere Icom C88 Volley Cisterna, Margutta Civitavecchia.

 

ICOM C88 VOLLEY CISTERNA VS UNITED VOLLEY POMEZIA 3-0 (25-22; 25-13; 25-17)

Cisterna: Fanella, Scarano, Battaglini, Vaccarella, Orsi (C), Corradetti, Borelli, Furlanetto, Morelli, Pucci, Marinelli (L). Allenatore: Marco Saccucci.

Pomezia: Corvese, Kranner (C), Agnoli, Bigioni, Rocca, Cianetti, Frasca, Viglietti, Cabral, Blal, Oggioni, Calisti (L). Allenatore: Alessandro Nulli Moroni.

Arbitri: Milena Pazzi, Maria Jacopo Lisena

Foto Andrea Massimo Fino

Related posts

Leave a Comment