Fondi, L’Eurobasket batte L’Oasi di Kufra.

Vince l’Eurobasket dopo una gara tutt’altro che semplice per i romani, attualmente quinta forza del campionato. I fondani ancora una volta non al completo (assente causa influenza Di Marzo e il lungodegente Mihalich) e con qualche giocatore non al top della forma fisica hanno reso la vita dura ai dirimpettai avversari che negli ultimi tempi hanno anche alzato il tasso tecnico-fisico con gli arrivi di Scarponi e Pullazi dando uno slancio alle proprie ambizioni. Il match ha sorriso subito ai padroni di casa che grazie ad un gioco fluente e una difesa attenta sono partiti con l’acceleratore premuto andando sul +10 dopo 6′ (14-4), gli ospiti, bravi a non disunirsi chiudono sul -7 il primo tempo grazie alle triple di Fanti e Scarponi. Nel secondo parziale l’Eurobasket si rifà sotto, ancora Scarponi dalla lunga distanza e Romeo regalano il primo vantaggio esterno (20-21). La gara continua su un buon ritmo, continui botta e risposta da parte delle due formazioni che chiudono il primo tempo sul 35-35. Il terzo quarto è la fotocopia del secondo prima che l’ennesima tripla di Scarponi regala il primo vero vantaggio per i biancoblù (41-47), Fondi resiste prima con un canestro di Petrosino e poi con un libero di Romano (44-48), qui però i padroni di casa si sciolgono e gli uomini di coach Bonora si esaltano in sequenza. Tripla di Casale, Righetti da 2 e tripla di Scarponi, punti pesanti che valgono il 46-60 al 30′. Nel quarto periodo il vantaggio esterno arriva a toccare anche il +19 (48-67), la partita sembra terminata ma un sussulto d’orgoglio fondano permette ai padroni di casa di ricucire e di arrivare sino al -6 (70-76) grazie ad un canestro di Cappiello a 1’57 dal termine. Dall’altra parte però un amnesia difensiva dei rossoblù regala una facile schiacciata per Pullazi. Lilliu realizza il nuovo -6 (72-78) ma ancora Pullazi e Scarponi dalla linea della carità chiudono il match. Una Virtus dai due volti quella vista ieri al Palavirtus, una combattiva ed aggressiva che ha tenuto testa ai più quotati avversari ed un’altra che nel momento importante si è disunita e sciolta regalando un proficuo vantaggio agli ospiti che si è poi rivelato decisivo. Ovviamente la salvezza passerà attraverso la prima faccia mostrata quella che nel corso della stagione ha portato punti a casa e ha messo in difficoltà squadre ben più attrezzate. Prossimo appuntamento per l’Oasi di Kufra, sabato 21 a Giulianova.

OASI DI KUFRA FONDI – EUROBASKET ROMA 74-82
FONDI: Pietrosanto 15, Romano 14, Cappiello 13, Lilliu 18, Petrosino 10, Capasso ne, Testa ne, Fontana, Mattei, Jovancic 4. All. Kalaja X.
ROMA: Casale 15, Fanti 3, Righetti 19, Staffieri 1, Pullazi 17, Alviti, Scarponi 16, Romeo 11, Salari, Troiani. All. Bonora D.
PARZIALI: 20-13 15-22 11-25 28-22

Uff.Stampa

Virtus Basket FondiFondi Virtus Basket Dario-Cappiello-

Related posts