A Itri gran qualità nella Finale della II^ edizione del Mundialito, vince il Marocco di Parisella -Fanelli e Lubrano contro l’Olanda di Fustolo e Valencia

Non ha deluso le attese a Itri l’ultimo atto della seconda edizione del Mundialito, organizzato dall’ASD Fight Club di Roberto Stammegna e Federico Papa. La finale si è svolta infatti in una splendida cornice di pubblico e in un clima di festa. Numerosi applausi sono stati dedicati agli organizzatori della kermesse, frutto di una forte collaborazione con l’amministrazione comunale (alla quale è stata dedicata una targa per la dedizione allo sport itrano che sta riempendo l’estate del comune aurunco con numerosi eventi). Il Marocco di Luca Parisella (miglior giocatore), Antimo Fanelli (giocatore di maggior valore –MVP- della finale,) Luigi Lubrano ha avuto la meglio sull’Olanda di Fustolo e Valencia. Sul terzo gradino del podio il Portogallo. Capocannoniere del torneo Alin Dumitru (ben 10 reti nelle 3 partite della fase finale e capitano dei lusitani, nei quali hanno militato anche Lucio Mancini e Luigi Marrone), miglior portiere Gabriel Pandelas, miglior ct Giovanni Saccoccio. La squadra rivelazione è stata il Messico, composta da giocatori Under 19 come lo stesso Pandelas e Luca Pelliccia. Ospiti dell’ultimo atto Roberto Martin (presidente della LFAL), Gian Piero De Clemente (direttore sportivo nel mondo del Futsal), l’assessore Simone Di Mascolo e la delegata alle politiche giovanili Alessia Mancini.

Antonio Capotosto per Sportpontino.com

Related posts

Leave a Comment