Lega Pro a 56 squadre. Ripescata la Triestina, respinte le domande di Rende e Rieti

Accettata all’unanimità la domanda di ripescaggio della Triestina in Lega Pro, mentre sono state respinte quelle di Rende e Rieti. In conseguenza delle decisioni odierne adottate dal Consiglio Federale, l’organico della Lega Pro sarà di 56 squadre; preso atto della definitiva composizione di organico, è stata conferita delega al presidente federale Tavecchio per la riscrittura del regolamento di play off e play out.

Tra le novità, su richiesta della Lega Nazionale Dilettanti, il Consiglio ha autorizzato la possibilità per le società dei campionati dilettantistici di usufruire di un numero massimo di 5 sostituzioni in luogo di 3. Inoltre è stata data delega al presidente federale, sentito il parere della Lega Pro, di autorizzare la possibilità per le società di usufruire di un numero massimo di 5 sostituzioni in luogo di 3 in un massimo di 3 interruzioni di gioco per squadra, così come richiesto dall’AIC.

Nella sua informativa, il direttore generale Michele Uva ha relazionato il Consiglio circa il positivo confronto avuto con l’IFAB, nel quale è stato verificato il rispetto di tutti i parametri prescritti da parte della sperimentazione italiana e al termine del quale risulta completato formalmente l’iter previsto per la definitiva autorizzazione all’utilizzo del VAR (Video Assistant Referee) nel prossimo campionato di Serie A. Uva, infine, ha informato il Consiglio in merito all’esito positivo della richiesta all’IFAB sul mantenimento delle 7 sostituzioni nei campionati giovanili.

Esito Assemblea Lega B: eventuali provvedimenti conseguenti ex art. 9, comma 9, Statuto Federale
In ultimo, il Consiglio ha votato all’unanimità (assenti al voto i rappresentanti degli atleti) la decadenza degli organi della Lega B (vice presidente e Consiglio di Lega), dando un termine fino al 30 agosto per lo svolgimento dell’Assemblea per l’elezione del presidente.

Il presidente federale Carlo Tavecchio ha aperto i lavori condividendo con il Consiglio l’esito delle recenti Assemblee di Lega Serie A e Lega B, rispettivamente per la modifica dello statuto e l’elezione del presidente. A tal proposito, ha informato i consiglieri dell’intenzione di inserire all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Federale la discussione e la conseguente approvazione dei principi informatori degli statuti delle Leghe. Lo statuto della FIGC prevede, infatti, all’art. 27 che il Consiglio emani i principi informatori per i regolamenti delle Leghe, che saranno frutto del lavoro di una Commissione interna alla Federazione, nominata ad hoc e coordinata da direttore generale Uva. Tavecchio ha illustrato inoltre il nuovo organigramma del Club Italia esprimendo un sentito ringraziamento a tutti i tecnici e membri degli staff che hanno lasciato la FIGC e nel contempo augurando il buon lavoro a tutti i nuovi componenti. In particolare, Tavecchio ha annunciato il prolungamento del contratto del tecnico dell’Under 21 Di Biagio per i prossimi 2 anni e l’arrivo sulla panchina della Nazionale femminile di Milena Bertolini dal prossimo 16 agosto. Sempre per quanto concerne l’attività delle squadre Nazionali, il presidente ha rivolto un caloroso ‘in bocca al lupo’ all’Under 19 femminile in partenza per la fase finale dell’Europeo di categoria in programma in Irlanda del Nord dall’8 al 20 agosto.

www.figc.it

Related posts

Leave a Comment