L’HC BANCA POPOLARE DI FONDI OSPITA LA JUNIOR FASANO

Dopo la sosta per gli impegni della Nazionale riprende il campionato maschile di Serie A1. La quarta giornata di andata del girone C prevede per l’HC Banca Popolare di Fondi lo scontro casalingo con la Junior Fasano, che arriva in terra laziale imbattuta e a punteggio pieno con tre vittorie su tre partite giocate.

Pochissimi i cambi rispetto alla scorsa stagione nel roster a disposizione del confermato tecnico Francesco Ancona: quello più importante ha riguardato l’arrivo del ventisettenne nazionale Giulio Venturi, ex Carpi, al posto del giovanissimo Arcieri (passato al Cingoli). I pugliesi, dopo la conquista della Coppa Italia e il secondo posto in campionato nella scorsa stagione, hanno disputato un ottimo inizio, dimostrando di essere pronti a lottare su tutti i fronti. La conferma del centrale brasiliano Alves Leal e l’innesto del terzino destro Venturi sono stati finora fattori di notevole incidenza, grazie anche alle diverse soluzioni offerte al tecnico Ancona che rendono ancora più pericoloso un attacco che può sempre contare sulla forza di Maione, sull’estro di Radovcic e Angiolini, la velocità di Messina e i De Santis e la capacità realizzativa del giovanissimo D’Antino; senza dimenticare che c’è sempre un portiere del calibro di Vito Fovio a difendere i pali. Gli uomini di mister Ancona arriveranno a Fondi con l’obiettivo di continuare a vincere e convincere, ma anche per preparare al meglio il match di Supercoppa Italiana del 21 ottobre, che li vedrà di fronte agli eterni rivali del Bolzano.

Non sarà quindi morbido il ritorno al campionato per l’HC Fondi, dopo la sconfitta patita al Pala Lo Bello di Siracusa. In casa rossoblù si sta lavorando molto per preparare il difficile match di sabato, ma soprattutto per correggere gli errori commessi nella precedente partita. Nonostante abbia recuperato tutti gli acciaccati, mister Giacinto De Santis dovrà ancora fare a meno di Soliani e Lauretti, fermi ai box. Abbiamo sentito l’ala-pivot Onorato Pestillo, che ci ha presentato così la gara di sabato: “Dopo la battuta d’arresto di Siracusa affronteremo in casa quella che, a parere mio, è la squadra più forte del campionato. Il Fasano ha il giusto mix di giocatori dotati di grande esperienza e giovani promettenti, che a me piace tanto e che da anni si sta rivelando la loro forza. Sarà sicuramente una partita molto dura! Mentalmente è molto facile giocare con squadre blasonate come Fasano, le motivazioni vengono da sole! Per noi sarà un bel banco di prova per capire fin dove possiamo spingerci, sono sicuro che trascinato dal nostro straordinario pubblico ognuno di noi venderà cara la pelle per far restare i due punti nella nostra “roccaforte” del Palasport di Fondi”. Il giovane rossoblù ci ha parlato anche parlato della situazione in casa Fondi: “Giorno dopo giorno stiamo cercando di trovare in campo il giusto amalgama tra di noi. Siamo una grande famiglia, dal più piccolo al più grande cerchiamo di dare tanto a questa maglia, c’è la consapevolezza che, se nei momenti delicati della partita riusciamo a stare tutti uniti, questo gruppo può dare tanto alla nostra città! Il mister sta lavorando molto su questo”.

L’incontro avrà inizio alle ore 19 nella consueta cornice del Palasport di Fondi e sarà diretto dalla coppia arbitrale Carrino-Pellegrino.

Related posts

Leave a Comment