Sporteam Cisterna vince a Sora con una grande prestazione di squadra e con 29 punti di uno strepitoso Ilo.

Coach Monteriù è ormai consapevole di avere a disposizione un gruppo di giocatori che sa interpretare alla perfezione il gioco di squadra.

La partita vinta in trasferta contro una grande squadra come Sora è solamente l’ultima delle grandi prove del collettivo cisternese che con questa prestazione certifica in maniera definitiva che l’ASD Sporteam Cisterna può ambire alla conquista di una posizione importante nella classifica del girone A.

La partita inizia con Cisterna che preme subito forte per cercare di aprire un solco con Sora. I padroni di casa reagiscono e dopo aver interrotto il mini break di Cisterna chiudono il gap andando al riposo breve in vantaggio di un punto grazie ad un tiro fuori dal cerchio di Skaza.

La seconda frazione di gioco riprende con un sostanziale botta e risposta tra le giovani formazioni fino a quando coach Monteriù e l’assistente Afilani trovano il modo di riorganizzare la difesa andando ad arginare l’azione offensiva dei lunghi di Sora.

Cisterna allunga su Sora nonostante percentuali nel tiro da tre decisamente basse. La sirena manda tutti alla pausa lunga con il risultato di 43-51.

Nella terza frazione di gioco il collettivo cisternese vede in Ilo un riferimento offensivo in costante crescita e su di lui viene concentrata la maggior parte delle conclusioni in attacco. Ilo non delude le aspettative dei suoi compagni e nel terzo quarto di gioco realizza ben quattordici punti dei ventinove totali messi a segno con ben tre triple consecutive.

Sul pitturato è praticamente incontenibile ed anche a Sora lascia il pubblico a bocca aperta con un’inchiodata a due mani di rara bellezza. Un gesto atletico diventato ormai la firma di questo giovane atleta classe ’99.

Sora però non sta a guardare; sotto la spinta incessante del pubblico di casa riesce a portare a casa il terzo quarto con un parziale di 23-21 che le consentirà di iniziare l’ultima frazione di gioco con lo svantaggio ridotto a 6 punti.

Nell’ultimo quarto Sora e Cisterna regalano al pubblico presente un finale avvincente giocato punto a punto con gli ospiti capaci di tener testa a Sora anche nei momenti di maggior incisività dei padroni di casa. Nel finale l’importante azione offensiva di Sporteam Cisterna porta la partita sul punteggio di 80-90 con Giovanni Lupoli che mette a segno due canestri ed una tripla importantissima infilata quando manca un giro di orologio allo scadere.

I padroni di casa non cedono nonostante lo score ed il cronometro diano loro poche chance. Riducono nuovamente il distacco, ma non quanto basta per impedire a Sporteam di espugnare il parquet di Sora.

Parziali: 23-22; 43-51; 66-72; 85-91

Pall. Sora: Lepre 16, Skaza 13, Rodriguez 15, Andreozzi 26, Violo 15, Vukajlovic , Tanzilli, Cvetkovic, Pescosolido, Puzzuoli ne, Cordone ne, Alonzi ne

Sporteam Cisterna: Vergara 9, Lupoli G. 9, Lupoli PL. 8, Fratoni Al 3, Ilo 29, Stillitano 15, Sorge (K) 18, Minelli, Iacoboni, Taddei. All. R. Monteriù, A. All. G. Afilani

Related posts

Leave a Comment