Serie B2F – gir. H – Scivolone interno per la Volley Terracina.

La partita che doveva segnare una tappa importante per la Volley
Terracina, per la risalita e raggiungere in classifica chi la precedeva,
si è invece rivelata un’autentica Waterloo, uscendo sconfitta tra le mura
del PalaCarucci per 0-3 dalla Margutta Civitavecchia.
Poco concrete le biancocelesti quest’oggi, decisamente fallose al servizio
e con un gioco che solamente a tratti ha visto esprimerle su livelli tali
da impensierire le avversarie, che al contrario, nelle fasi cruciali del
match sono state più ordinate, meno fallose e brave da piazzare le zampate
vincenti quando serviva accelerare.
Equilibrio nelle fasi iniziali del match fino al break Margutta che si
porta avanti di tre lunghezze, 9-6, per poi allungare 12-6, Terracina
sembra un po’ confusa, non riesce a costruire azioni che possano mettere
in difficoltà le loro avversarie e ne subisce l’iniziativa che con
maggiore ordine riescono ad uscire da varie situazioni. Negli scambi
successivi cambia poco, Margutta sempre avanti con le biancocelesti in
evidente difficoltà, mentre il tabellone segna 21-13 per la squadra ospite
che va a chiudere il set 25-15 dopo qualche errore di troppo del
Terracina.
Migliore la partenza delle biancocelesti nel secondo set, che vanno subito
avanti 4-0 e con un morale ritrovato continuano a condurre, mentre
Margutta si ritrova e recupera qualcosa, ma Terracina nonostante qualche
errore in attacco continua a comandare, 12-10. Il gioco non è comunque
fluido probabilmente per la tensione, si rispettano i cambi palla,
Margutta grazie alla maggiore esperienza si rifà sotto e in pochi scambi
passa la squadra di casa 18-19 per poi allungare sul 18-22: riconquistata
palla, Terracina grazie alla giovanissima Massa al servizio, torna sotto
ma in breve Margutta chiude nuovamente a suo favore il parziale sul
punteggio di 21-25.
Dopo un buon avvio del terzo set da parte del Terracina che va sopra 3-0,
le squadre tornano in parità sul punteggio di 8-8 ma si vede che non è
proprio giornata per le biancocelesti che continuano a commettere errori e
si ritrovano in seguito sotto 10-12. Con la Carrisi al servizio, il muro
della Tiraterra e le ottime difese del libero Soldati, Terracina agguanta
le avversarie, ma purtroppo non da continuità alle proprie giocate e
Margutta ne approfitta allungando fino al 19-22, con le battute finali che
diventano davvero incandescenti. La Iengo al servizio fa breccia nella
difesa biancoceleste e per la squadra di casa è notte fonda, con Margutta
che vince con merito 19-25 anche il terzo set.

CAMPIONATO NAZIONALE DI PALLAVOLO FEMMINILE – SERIE B2
13° PARTITA DI ANDATA DEL 26/01/2020

VOLLEY TERRACINA – MARGUTTA CIVITAVECCHIA = 0 – 3
(15-25; 21-25; 19-25)

VOLLEY TERRACINA: De Bellis 5, Carrisi 2, Tiraterra 8, Massa 7, Mariani,
Frate 3, Dalia, Lanza 3, Terenzi, Polverino 2, Soldati (L). n.e. Panella.
1° all. Rizzi.
CIVITAVECCHIA: Monti 4, Anniballi, Iengo 15, Belli 8, Brighenti 2, Grossi
7, Correra 2, Arena 1, Monachesi (L1). n.e. Catanesi, Baffetti,
Camilletti, Lucente (L2). 1° all. Pignatelli, Guanà.
Arbitri: Giulietti, Villano.
Terracina: Bv 1, Bs 13, M 3
C.Vecchia: Bv 7, Bs 9, M 4
Duarata set: ’20, ’24, ’23.

Silvio Bagnara
Ufficio Stampa
Volley Terracina

Related posts

Leave a Comment