PUBBLICATO IL PROTOCOLLO FIGH PER LA RIPRESA DELLE ATTIVITÀ DI ALLENAMENTO

La FIGH, in applicazione delle linee guida dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 e 18 maggio e del DPCM 26 aprile, ha pubblicato  ieri venerdì 22 maggio il proprio protocollo per la ripresa delle attività di allenamento adattato alle discipline della Pallamano e del Beach Handball.

Il documento, redatto in collaborazione con la Commissione Medica federale, limita la ripresa delle attività esclusivamente per le società di Serie A1 e Serie A2 maschile e femminile, sempre in ottemperanza alle direttive individuate e nel rispetto delle prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19.

La ripresa delle attività sarà inoltre subordinata, oltre a quanto previsto nel protocollo, all’invio alla FIGH di un elenco comprendente un massimo di 24 tesserati, come anche l’indicazione dei tecnici responsabili, dei collaboratori e del personale sanitario di supporto (medici, fisioterapisti) che fanno parte del cosiddetto “Gruppo Squadra”. Ciascuna Società, inoltre, dovrà indicare il responsabile (o responsabili) Covid-19 ed eventualmente il nominativo del medico sociale o medico di riferimento.

Il Protocollo è destinato a:

  • Associazioni/Società sportive affiliate alla FIGH
  • Centri di allenamento federale
  • Palestre o palazzetti dello sport in cui si allenano le associazioni/società sportive
  • Atleti
  • Figure tecniche e sanitarie
  • Medici Sociali
  • Personale di supporto
  • Eventuali accompagnatori
  • Chiunque a qualsiasi titolo entri in contatto con l’operatore sportivo o frequenti anche occasionalmente il sito sportivo

Il testo integrale del protocollo è consultabile in allegato alla circolare federale n° 26 pubblicata  sul sito web federale www.figh.it.

Related posts

Leave a Comment