Pallavolo A2 Femminile, l’apriliana Giulia Maria Mancini all’Helvia Recina Macerata.

[PALLAVOLO A2 FEMMINILE]

Nuova maglia e sempre con quel suo fascino mondiale. E’ tra le più belle in Italia ed è il più grande talento pontino degli ultimi anni.

Questa è Giulia Maria Mancini, affascinante e forte centrale 1998 di 1,83 mt. di Aprilia (LT) che giocherà con l’Helvia Recina Macerata, sponsorizzata dalla Compagnia Balducci Francesco “CBF” Balducci, azienda leader nella sartoria per operai.

Un CV che fa gola a tante a livello italiano.

Giulia Maria Mancini inizia a fare pallavolo nel 2009-10 con l’Aprilia Volley SSD (Under 12 e Under 13).

Ma è al Volleyrò Casal de Pazzi 1983 che cresce e vince tanto nel 2010-16: ben 6 anni consecutivi.

Nel 2010-11 è Campione Regionale U13 e U14. Nel 2011-12, gioca in D ed è Campione Regionale e arriva 5° alla Fase Nazionale U14.

Nel 2012-13, gioca in C gir.A (avversario di Minturno, Fondi, Futura Terracina ’92 e Polisp. Alessandro Volta LT). Proprio contro la Pallavolo Minturno è protagonista alle finali Regionali nel 2013: il 30\3 vince la Coppa Lazio al Campus del Liceo “Massimiliano Ramadù” a Cisterna di Latina Scalo (proprio di fronte alla Stazione FS), ma il 25\5 perde la finale dei Play-Off al Palasport “Claudio Borrelli” di Marina di Minturno (LT). Mentre, a livello giovanile, vince il Trofeo Terme Abano Montegrotto – Memorial Gianni e Doriana Campesan ad Abano Terme (uno dei più famosi tornei giovanili in Italia), Campione Regionale e 5° alla Fase Nazionale U16.

Ma dal 2013-14 iniziano ad arrivare i primi titoli importanti. Dopo il 2° posto al Torneo “Abano Terme e il 5° posto in B1 gir.D, vince il campionato di C Femminile gir.A, il titolo regionale e gli scudetti in U16 (a Modena con titolo Miglior Centrale) e U18 a Paestum (SA). Nel 2014-15, dopo l’8° posto in B2 gir.G e il 9° in B1 gir.D, è Campione d’Italia U18. Nel 2015-16, Campione Regionale e d’Italia U18 e in B1, dopo essere arrivata 2° nella Regular Season del gir.D, vince i Play-Off nella finale contro il Marsala Volley vincendo gara 2 a Roma e gara 3 a Marsala (TP).

Finito il ciclo giovanile e, quindi, il ciclo col Volleyrò, dal 2016-17 gioca solo in “prima squadra”. Inizia in A1 col Club Italia (in prestito) con 93 punti in 19 gare. Nel 2017-18 con la Savino del Bene Volley Unione Pallavolo Scandicci: in campionato, 2° in A1 e semifinalista Play-Off e, in Coppa Italia, arriva ai Quarti di Finale. Nel 2018-19 col Cuneo Granda Volley 2003: in campionato, 8° nella Regular Season ed esce ai IV di Finale. E, sempre fuori ai IV di Finale, in Coppa Italia.

Nel 2019-20 è sempre in A1 al Filottrano (AN) con la Polisportiva Filottrano Pallavolo in A1.

Quest’anno, sarà compagna di squadra “di nuovo” di Ilaria Maruotti, schiacciatrice \ libero di Fregene (ma di origini di S.Agata di Puglia, FG) e residente in estate sul Litorale Pontino. Ex-Polisp. Cisterna ’88 ed ex-Naz. Italiana Giovanile sia in Under 18 che di Beach Volley.

Tante le soddifazioni con la Naz.Italiana.

Vince il WEVZA (Western Europe Volley Zone Association: Torneo 8 Nazioni) Under 17: nell’estate 2014 a Schaffhausen (Svizzera) con premio “Best Middle Hitters” (miglior centrale) e nel 2015 a Mulhouse (Francia). Ma, soprattutto, Campione del Mondo U19 nell’Agosto 2015 a Lima (Perù).

Nel 2016, 5° posto agli Europei Under 19 a Nitra (Slovacchia) e Győr (Ungheria)

Nel 2017, disputa le qualificazioni ai Mondiali Under 23 in Slovenia con sede di gioco in Serbia con avversarie Polonia, Bulgaria, Turchia, Croazia e la stessa Serbia. Vince il girone ed è 2° come Best Blocker (Miglior Muratrice): ben 18 muri vincenti, la media di 3,5 a partita. Nella Fase “dei Mondiali”, arriva ancora un 5° posto.

Ai Giochi Sportivi Studenteschi, 3° alla Final Four Provinciale con l’I.C. “Giovanni Pascoli” di Aprilia nell categoria Allieve (Scuole Medie, quindi U14). Nella categoria “Cadette”, partecipa con il Liceo “Antonio Meucci” di Aprilia e Liceo delle Scienze Umane “Giordano Bruno” di Roma.

Al di fuori dello sport, ha avuto anche richieste per sfilate di moda.

Ecco le sue parole.

“In questa regione ho conosciuto persone ottime, anche dal punto di vista umano. Credo che l’esperienza a Macerata possa confermare quello che ho visto finora. Ovviamente sarà importante il lavoro di preparazione per cogliere buoni risultati a livello di campionato. Da parte mia c’è grande entusiasmo e voglia di far bene e di togliermi delle soddisfazioni, sia per la squadra che per me stessa.”

E’ figlia d’arte. Mamma Stefania Munari, schiacciatrice ’78, ex-Naz. Italiana Giovanile, Aprilia Volley e Roma Pallavolo (A2) e, come allenatrice, Campionessa Regiornale nel “Trofeo delle Province Lazio 2014” col CQP Latina. Nonché, una grande donna al di fuori del terreno di gioco.

Vai Giulia, siamo con te.

ALDO CONTE

IN FOTO: Giulia Maria Mancini

Related posts

Leave a Comment