Prima giornata Eccellenza: Pro Cisterna in trasferta ad Arce

Sta per iniziare il Campionato di Eccellenza e la prima giornata propone questa domenica la trasferta per la Pro Cisterna 1926, sul campo dell’Arce 1932.

Settimana di preparazione al match per Magni e compagni, dopo i primi segnali positivi arrivati dal primo turno di Coppa Italia. Match importante, quello con il Vis Sezze, perché segnava anche il debutto del nuovo corso societario.

Partita di campionato definita insidiosa da Coach Ghirotto, in un girone C in cui ci sarà bisogno della massima concentrazione ad ogni sfida. Nel primo test stagionale la compagine cisternese ha mostrato un ottimo carattere e prodotto gioco, portando a casa il risultato positivo.

La squadra gialloblu, ha subito una falsa partenza in Coppa, con l’eliminazione dal trofeo, uscendo di scena con il punteggio di 3-2 nella sfida con Città Monte San Giovanni Campano. Bisognerà fare attenzione alla voglia di riscatto in campionato della squadra guidata da Mirabello.

Gara che si svolgerà a porte chiuse, l’emergenza Covid-19 continua e non sarà, dunque, possibile la presenza di pubblico. Sembra proprio che le società dovranno convivere, almeno in questa prima parte della stagione, con questa situazione.

Il match andrà di scena allo Stadio “Lino De Santis” di Arce, alle ore 11:00.

Mister Ghirotto, in virtù del primo test in Coppa Italia, che fa sicuramente morale, ci avviciniamo al match di domenica con quale spirito? Come sta il gruppo?

Stiamo bene, la squadra si è allenata senza particolari problemi. Partiamo a pieno regime a livello di rosa.


Ha definito qualche giorno fa “insidiosa” quest’Arce, che sfida prevede?

E’ un club rodato, nella categoria, con una società solida, che sa fare calcio. Andiamo preparati con questa idea, anche se conosciamo poco di loro, come loro di noi, per poter tentare di pronosticare il match. Entrambe le squadre partono con una buona base, che è quella di avere società solide alle spalle.

Related posts

Leave a Comment