Il pensiero di Valerio Caprino sul blocco dei campionati di Calcio di serie D

Riportiamo il post del Giornalista Valerio Caprino  sempre presente e puntuale nei suo commenti  sul calcio Regionale e Nazionale tra serie D e Campionati Minori

 

Un mese di stop per il campionato nazionale di Serie D rappresenta a mio avviso una grande opportunità, ma forse è l’ultima. Dall’interruzione dei campionati del 1 Marzo 2020 sono passati diversi mesi prima che il calcio riprendesse. Mesi in cui si è parlato più volte di riforma della C, una D Élite, e tante altre idee che erano sul tavolo. Idee che però sono rimaste tali. Il calcio dilettante ha ripreso a settembre e dopo 2 mesi scarsi è di nuovo costretto a fermarsi. Da qui al 5/12 bisogna fare 2 cose secondo me: recuperare quante più partite possibili e creare un nuovo protocollo per la D. Così, quando si riprenderà a giocare, perché io sono convinto che si riprenderà, tutte le squadra avranno giocato lo stesso numero di gare, ma soprattutto si ricomincerà con un campionato vero e non con la farsa che è stata fino ad ora. Un mese, un solo mese per mettere le giuste toppe, altrimenti anche questa stagione si potrà dire anzitempo conclusa. Stiamo parlando dei dilettanti, la base e le fondamenta del calcio, come ci fanno credere da sempre, viste le migliaia di persone che gravitano intorno a questo mondo. E tante di queste persone con il calcio ci campano.
Chi può faccia qualcosa perché è arrivato il momento.”

Related posts

Leave a Comment