Vasanello, un esoscheletro per Daniele

La storia di Daniele è quella di un ragazzo trentasettenne che improvvisamente ha visto la sua vita cambiare drasticamente. Un lavoro, una famiglia, le passioni …, una su tutte lo sport, il calcio. Passione così forte da portarlo a diventare “Mister”.

Poi un giorno tornando a casa proprio da un allenamento con i suoi ragazzi, esattamente il primo novembre 2019, un incidente stravolge per sempre la sua vita e quella dei suoi cari.
Un impatto talmente violento con la sua auto che verrà trasportato in codice rosso in ospedale e sottoposto ad un intervento d’urgenza di ben 7 ore. Trauma vertebro-midollare diranno i medici, paralisi degli arti inferiori.

Un risveglio durissimo, una sedia a rotelle al posto delle gambe. Quelle stesse gambe svelte e scattanti, che tanto hanno corso sui campi da calcio e quando si allenava per le vie del paese. Ma la loro immobilità non ha mai scoraggiato Daniele, il sorriso e la forza di quegli occhi, in poco tempo hanno riunito intorno a lui amici e amici degli amici, fino a riempire di nuovo parte della sua vita.

Una parte sì, perché un’altra parte l’ha riempita Simona, la sua compagna di sempre e che il 16 maggio di quest’anno ha portato all’altare diventando sua moglie. Un grande messaggio d’amore di questi due ragazzi. Ai quali vogliamo dare un aiuto, per far realizzare a Daniele un altro sogno, quello di stare di nuovo in piedi grazie ad un macchinario chiamato “Esoscheletro” e che gli permetterà di tornare di nuovo  a camminare.

Per esaudirlo occorre una somma importante e l’impegno da parte di moltissime persone.
Noi ci abbiamo provato e saremmo felici di poter riaccendere la luce della speranza e poter dar vita ad un nuovo inizio, per Daniele, per Simona e per tutta la sua famiglia.

Chi vorrà contribuire potrà farlo cliccando sul seguente link

Related posts

Leave a Comment