IL RECUPERO È DEL CASSANO MAGNAGO: ROSSOBLÙ SCONFITTI 28-18

Per chi non avesse guardato la diretta, visto il 28-18 finale, quella tra Cassano Magnago e HC Banca Popolare di Fondi potrebbe sembrare la classica partita a senso unico. Così, in realtà, non è stato.

Nel recupero della 9a giornata della Serie A Beretta, infatti, il portiere lombardo Ilic risultava essere di gran lunga il migliore in campo e i rossoblù sbagliavano oltre venti tiri dai sei metri. In sintesi, una gara che non sarebbe dovuta terminare con questo ampio distacco.

I padroni di casa iniziavano forte e, trascinati da Saitta, si portavano subito sul +3 (4-1 al 6°). Dopo il time out rossoblù, però, erano ancora Ilic e compagni a spingere sull’acceleratore e allungare sul sino al massimo punteggio di +9. La partita sembrava aver preso già una piega, ma gli ospiti riuscivano ad organizzarsi e, pian piano, tornavano a giocare discretamente avendo anche la palla dell’eventuale -4. Sul punteggio di 17-10, le due squadre andavano al riposo.

Un leitmotiv collegava la prima e la seconda frazione di gara: i tanti tiri sui sei metri sbagliati dai fondani e, di conseguenza, il risultato e la partita potevano essere decisamente diversi. Anche nella ripresa, infatti, gli uomini di mister De Santis sciupavano la palla del -4 e, nel finale, gli amaranto allungavano sino al 28-18 finale.

“Che dire di una partita in cui perdi di dieci e sbagli molte occasioni chiare? Resta il rammarico per non aver raggiunto un risultato migliore perché, con i nostri errori, abbiamo reso più facile la vita agli avversari – commenta il croato Vulić –. Il lato positivo è che abbiamo creato tante occasioni e che, in alcune parti del match, abbiamo dimostrato che possiamo dare filo da torcere a chiunque: questo non è ancora abbastanza e non dobbiamo accontentarci. Questo dovrebbe essere un messaggio: se nel prosieguo del campionato ci alleneremo ancora più intensamente, tutti insieme, dimostreremo il vero valore di questa squadra. Ora abbiamo la possibilità di correggere i nostri errori e, il prossimo weekend contro Conversano, credo che la squadra reagirà nel miglior modo possibile”.

Cassano Magnago – HC Banca Popolare di Fondi 28-18 (P.T. 17-10)

Cassano Magnago: Bassanese, Bortoli 3, Branca 3, Dorio 2, Fantinato, Iballi 1, Ilic, La Mendola, Lazzari 1, Mazza 2, Monciardini, Moretti 6, Possamai 3, Riva, Saitta 7, Scisci. All. Davide Kolec.

HC Banca Popolare di Fondi: Arena 3, Cascone 1, D’Benedetto 4, Macera, Marquez 1, Miceli 3, Pennacchio 1, Ponticella 1, Voliuvach, Vulić 3, Zanghirati 1. All. Giacinto De Santis; 2° All. Valerio Pinto.

Related posts

Leave a Comment