Volley Serie CF – girone B – La Volley Terracina fa suo il derby, ma quanta fatica!!

La Volley Terracina fa suo il derby stracittadino contro la Futura al termine di una gara lunga, intensa, che non ha disatteso le aspettative, andata oltre le due ore di gioco, ma che a conti fatti le biancocelesti potevano chiudere molto prima se non avessero commesso tanti, troppi errori in attacco e al servizio.
Match iniziato con un minuto di raccoglimento, chiesto dalla società ospitante, per le vittime cittadine scomparse a causa della pandemia e per essere vicini ai loro familiari. La gara iniziava subito in discesa per la Volley Terracina, dopo una prima fase di studio da entrambe le formazioni, Sciscione e compagne piazzavano un parziale shock di 10-0 che le portava avanti 13-3 e su questo enorme vantaggio costruivano la vittoria del set, grazie soprattutto agli attacchi vincenti di Mancini e Mariani, set chiuso 25-11.
Nella seconda frazione invece, partenza a razzo della Futura, 6-0, ma a poco a poco la Volley iniziava a rosicchiare terreno, con Bonsanti protagonista sia in attacco che al servizio e il libero Bozzetto preciso sia in ricezione che difesa. La Futura, punto dopo punto iniziava a perdere sicurezza, messa sotto pressione soprattutto in ricezione, ma pur mantenendo nel finale di set un certo vantaggio, 16-20. Il coach Milazzo chiamava tempo due volte in pochi minuti, mentre il distacco si dimezzava, 19-21, ma al rientro in campo le sue ragazze continuavano a subire il ritorno delle biancocelesti che chiudevano a loro favore anche il secondo set con il muro di Mancini per il 25-22.
Da qui in poi si spegneva la luce per la Volley Terracina, terzo set con altra partenza shock a favore della Futura, 1-7, che sembrava avere più energia nelle gambe mentre le ragazze di Terenzi iniziavano a sbagliare molto, al servizio e con attacchi decisamente fuori misura. Il vantaggio Futura aumentava, l’opposto Trocciola trovava sempre il buco giusto per passare, con il coach biancoceleste costretto a fermare il gioco sul 7-17. A set oramai quasi compromesso, operava anche dei cambi per cercare di trovare delle soluzioni diverse, gli ingressi di Massa e De Piccoli non portavano ai risultati sperati mentre la Futura si avviava senza grandi problemi a conquistare il parziale chiuso sul 16-25 e accorciando le distanze.
Il quarto set era praticamente la fotocopia del terzo, Futura a comandare il gioco e la Volley Terracina che non riusciva ad organizzarne uno efficace, tale da impensierire le avversarie. Bagnara al servizio, Sciscione G. e Trocciola in attacco creavano il solco tra le due formazioni, la sola Panella al centro metteva palloni a terra nella metà campo gialloblu, ma non era sufficiente ad aiutare la sua squadra a tirarsi fuori dalle sabbie mobili. Un calo inaspettato, che riportava coach Terenzi a cambiare qualche elemento, stravolgendo il sestetto di partenza, ma la solfa non cambiava e la Futura pareggiava il computo dei set, vincendo 13-25 il quarto parziale, rimandando le sorti del derby al tie-break.
Nel quinto set, la Volley tornava in campo con il sestetto di apertura del match, equilibrio fino al 6-6 poi allungo biancoceleste per il cambio campo, 8-6, la Futura accusava la stanchezza, la Volley accelerava con una implacabile Mariani e Panella, creando il vantaggio decisivo che portava la squadra a conquistare set e match sul 15-7.

VOLLEY TERRACINA – PALL. FUTURA TERRACINA ’92 = 3 – 2
(25-11; 25-22; 16-25; 13-25; 15-7)

VOLLEY TERRACINA: Mancini 18, Massa, Polverino 4, Bonsanti 15, Panella 12, Sciscione 3, Mariani 20, De Piccoli, Zanfrisco 2, Dalia 2, Bozzetto (L1). n.e. Terenzi, Picano, Giuliani (L2). 1° all. Terenzi.
FUTURA: Parisella 8, Bagnara 4, Sciscione 10, Minutilli 8, Pantano 1, Trocciola 16, Toschi, Gargiulo 6, Sanità 1, Droghei, Di Biase (L1), Pisa (L2). n.e. Renna. 1° all. Milazzo, 2° all. Renna.
Arbitro: Moretti.
V. Terracina: Bv 8, Bs 17, M 9
Futura: Bv 5, Bs 7, M 1
Durata set: ’19, ’30, ’23, ’25, ’16.

Silvio Bagnara
Ufficio Stampa
Volley Terracina

Related posts

Leave a Comment