Botta e risposta con il tennista fondano Roberto Peppe per i campionati di aprile.

di francesco carnevale

Continua senza sosta la preparazione di Roberto Peppe ai campionati amatoriali di tennis.  Il fondano da anni solca il rettangolo rosso dove “miete” le sue vittime agonistiche portando a casa vittorie su vittorie.  L’ultima gara, svoltasi a Terracina,  si è piazzato al secondo posato ma la sua performance di continuare a migliorare non si è fermata.  Lo stesso si racconto in questa intervista, nella quale fa un resoconto dei primi tre mesi di attività amatoriale.           

1) Roberto come prosegue la preparazione in vista dei campionati italiani di fine Aprile inizio Maggio?

“Ciao a tutti, sto caricando un pò negli allenamenti e sto macinando kilometri nelle gambe, visto che per tre mesi ho trascurato la parte atletica perché sempre impegnato in tornei.

2) Sei nei 16 d’ Italia, vai come testa di serie numero 6, il tuo obiettivo qual è?

“Ma il mio obiettivo è vincere. Poi i grandi palcoscenici mi caricano. Basta ricordare   il lieto fine del foro italico 2019”.

3) C’è qualcuno in particolare che temi?

“Nessuno.  Ripeto temo solo i piccoli palcoscenici e le partite senza stimoli.  Li non mancheranno stimoli e quindi…”

4) Quest’ anno un piccolo passo falso a Terracina o cosa?

“No non lo definirei passo falso e nemmeno una giornata no da parte mia… E’ stato il mio avversario a fare una partita perfetta.  Sono abituato a elogiare chi mi batte perché battere me vuol dire di essere stato impeccabile in quella giornata”.

5) Prossimo torneo?

“Giochero’ al TC Fondi dal 12 Aprile”

6) Quindi giocherai in casa vantaggi e svantaggi?

“Si giocherò nella mia città ed è una fortuna fare un torneo senza fare lunghi viaggi per di più in un momento come questo di emergenza sanitaria.  Svantaggi nessuno perché troverò molti amici ma anche qualcuno a cui non sono simpatico ma fa parte dello sport”.

7) Tornerai da ex?

“No non lo chiamerei un ritorno da ex perché sono stato tesserato con TC fondi solo 2 anni e gioco da 26 anni a tennis … Sarà un torneo normale per me come tutti quelli fatti in Regione quest’anno e sarà solo una tappa verso un percorso iniziato il 1 gennaio e finirà il 31 dicembre”.

7) Attualmente tesserato con il team max gatta di Tecchiena di Alatri come ti trovi?

“Benissimo e sono orgoglioso di fare parte di quel team”.

8) Sogno nel cassetto nel tennis?

“Sogno già coronato vincendo al Foro italico nel 2019 ..ma si dice che due è meglio di uno….e allora… proverò a fare il bis”.

Related posts

Leave a Comment