Il Gaeta Sporting Club ospita il Sannio in cerca della continuità.

Patron Antetomaso:”sulla squalifica di Usai non chiederemo ricorso ma faremo rimostranze nelle sedi opportune. Concentrati per la sfida con il Sannio”

Settimana dagli umori altalenanti in casa Gaeta Sporting Club perché dopo aver vinto meritatamente in casa dell’Endas Capua, nella mattinata di Giovedì è arrivata una notizia a dir poco sorprendente, ovvero la squalifica per 3 turni a Capitan Usai che comporta così la fine del campionato per il centrale gaetano, dato che mancano esattamentr tre gare alla fine della regular season del sodalizio gaetano.

Sorprendente sia per il numero elevato di giornate da scontare, sia perché il numero 55 è stato accusato di atteggiamento antisportivo ma in campo è successo tutt’altro, ovvero Usai al momento del tiro di rigore ha consegnato il pallone al portiere avversario che aveva chiesto di “testarlo” lasciandolo poi sulla superficie di gioco senza riconsegnarlo e mancando di Fair Play. Il capitano biancorosso ha poi esultato al momento della marcatura dai 7 metri, anche per sfogare giustamente la tensione dopo la provocazione, ed è stato accerchiato e spintonato dal team casalingo, con il primo che ha alzato immediatamente le mani mostrando di non reagire ed allontanandosi per evitare un parapiglia generale; infine i gaetani si sono sin da subito disinteressati della mischia scatenata probabilmente per provare a far scattare i nervi sempre ben saldi dei ragazzi di coach Viola, i quali non sono cascati nella trappola per ben 6′ fino alla ripresa del gioco.

Il giudice sportivo ha così deciso, purtroppo, ma il Gaeta di patron Antetomaso non si abbatterá ed è già pronto alla sfida con il Sannio per la gara valida per la 3^ giornata di ritorno (mentre l’andata è stata fissata al 16 Maggio, precedentemente rinviata per problemi legati al Covid da parte dei campani).

Su sportgaetano c’è anche il comunicato figh e il video.

https://www.sportgaetano.tv/pallamanob-gaeta-in-cerca-di-continuita-antetomasosqualifica-di-usai-nessun-ricorso-ma-rimostranze-nelle-sedi-opportune-concentrati-per-il-sannio/

Qualche acciaccato dopo la battaglia sul Volturno ma tutti arruolabili in casa Gaeta.

Il match è un’incognita totale poiché la formazione sannita non disputa una gara ufficiale dal 14 Febbraio, gara d’esordio persa per 36-23 contro il Capua di coach Pero Veraja.

Tra gli ospiti dovrebbero esserci i veterani e pionieri della pallamano sannita Luca Luciani ed Omar Tretola, entrambi ex Serie A1 dopo aver raggiunto la promozione del Benevento nella massima serie e tanti giovani interessanti ex Serie A2 con il Valentino Ferrara, quali i vari Cavuoto,Cenicola,Fiore,Oropallo,Durante,Castiello ed altri giovanissimi di prospettiva.

Patron Antetomaso sulla squalifica ai danni di Usai ed alla vigilia del prossimo match: “Un’esultanza vista come gesto antisportivo, poi una scaramuccia in campo ma niente di grave, una squalifica che difficilmente riusciamo ad accettare e capire. Ci dispiace perché Usai è un perno importante della nostra squadra e saremo costretti a giocare senza il nostro capitano per il resto del campionato, dopo una partita falsata dall’inizio per la presenza in campo di un giocatore del Capua già squalificato. Purtroppo il livello arbitrale non è dei più eccelsi, mi ero già esposto ma non è cambiato nulla e Sabato scorso era presente anche il commissario di campo che non ha visto nel migliore dei modi i risvolti della discussione avvenuta in campo ed andando avanti così, purtroppo non si cresce e non si migliora. Non abbiamo velleità ma faremo le nostre rimostranze nelle sedi opportune e non faremo ricorso, dimostreremo semplicemente di non aver commesso gesti antisportivi avendo anche il video della gara a disposizione.

Sabato giocheremo la nostra onesta partita, non abbiamo velleità. Siamo soddisfatti di come sta andando il campionato e non possiamo pretendere troppo perché ci alleniamo sull’erba, a volte saltiamo gli allenamenti per maltempo, altre volte siamo pochi perché giustamente c’è chi sta dando priorità al lavoro ed allo studio e per questi motivi si crea un gap con le altre squadre ma cerchiamo di andare avanti,creare interesse attorno alla società e la squadra. Per l’anno prossimo con il nuovo palazzetto sicuramente avremo qualcosa in più per aspirare a qualcosa di meglio. Per ora ci accontentiamo così, stiamo facendo molto bene, sono soddisfatto del progetto ed andiamo avanti”.

Appuntamento fissato alle ore 19:00 di Sabato 17 Aprile e diretta del match sulle pagine facebook Gaeta Handball 84 e Gaeta Sporting Club 1970.

Related posts

Leave a Comment