Pallamano Serie B:Il Gaeta rulla il Sannio, subito testa all’Atellana

Ancora un successo per il Gaeta Sporting Club che, sconfiggendo 32-24 il Sannio al Palasport di Fondi, centra la terza vittoria consecutiva e conserva il primato in classifica in coabitazione con l’Atellana.

Partita mai in discussione con i biancorossi abili ad imporsi già dalle battute iniziali del primo tempo.
Sugli scudi Lorenzo Uttaro, autore di nove reti, le stesse realizzate dal top scorer ospite Mattia Moccia.
Non c’è tempo di festeggiare, perché sabato prossimo, sempre al Palasport di Fondi e sempre alle ore 19, gli angioini ospiteranno l’Atellana per quello che sarà a tutti gli effetti il crocevia per stabilire la vincitrice del torneo e la conseguente promozione in Serie A2.
📝 LA CRONACA DEL MATCH!
Servono tre giri di lancette per sbloccare il risultato con i sanniti che ottengono l’unico vantaggio della gara con Durante. Lo Sporting Club trova la quadra e piazza subito un pesante controparziale con cui nel giro di dieci minuti si porta a condurre sul 9-1.
Il Sannio accenna ad una timida reazione, ma non si spingerà mai oltre il -7 raggiunto al 27′, così i padroni di casa ne approfittano per premere sull’acceleratore e chiudere il primo tempo sul 18-10.
Ripresa sempre di marca pontina, al 48′ lo Sporting Club tocca anche il +11 con Purificato che realizza il 27-16, poi nel finale il Sannio cerca di limare il passivo con Durante e Moccia, ma ormai è troppo tardi per recuperare, perché sul 32-24 la coppia arbitrale Sarno-Formisano decreta la fine delle danze.
⚽ IL TABELLINO:
GAETA: D’Ovidio, Panzarini C., Balletta 2, Ciccolella 2, Colacicco 1, Cretella 2, Della Valle A. 1, Della Valle F. 3, Macera, Maggiacomo 1, Pantanella 5, Purificato 2, Panzarini A. 3, Uglietta 1, Uttaro 9. All.: Viola Antonio.
SANNIO: Castiello, Cavuoto F., Cavuoto L. 3, Cenicola, Durante 8, Ievolella 2, Luciani, Moccia 9, Oropallo, Perna, Tretola 2. All.: Russo Tommaso.
🎙️ LA PAROLA A DAVIDE CICCOLELLA
“Successo fondamentale, avevamo voglia di vincere e lo abbiamo dimostrato sin dall’inizio imponendo il nostro gioco e lasciando pochi spazi agli avversari. Non era semplice fare a meno di capitan Usai, ma ci siamo compattati ed abbiamo subito girato il match in nostro favore. Nel finale abbiamo concesso un po’ troppo agli avversari, tutto sommato i due punti erano già in cassaforte, ma non possiamo permetterci troppi rilassamenti.
Sabato con l’Atellana sarà una vera battaglia e vorremo riscattare la pesante sconfitta dell’andata. Loro hanno qualcosa in più, ma credo che affrontandoli senza timori reverenziali ed esprimendo al meglio il nostro gioco sapremo dire la nostra!”
GMT
Area Comunicazione GSC1970

Related posts

Leave a Comment