Colpaccio Gaeta, Damiano Macera entra nello staff tecnico!

Il Gaeta Sporting Club 1970 annuncia l’ingresso nello staff tecnico di coach Damiano Macera.

Per il tecnico gaetano quello allo Sporting è in realtà un ritorno a casa, dopo quattro stagioni a Fondi prima come collaboratore del settore giovanile e poi come allenatore della formazione femminile rossoblu militante nel campionato di Serie A2.
La carriera del coach angioino inizia nel 2001 ad Imperia con il San Camillo, società con cui vincerà al primo anno il campionato di Serie C Liguria-Lombardia.
La gavetta a Chieti dove sarà tecnico delle giovanili ed assistente allenatore della squadra seniores, prima agli ordini di Milosevic (con cui vincerà il campionato di B nel 2006) poi di Chionchio e Menendez in A2.
Ritornato per impegni lavorativi a Gaeta, Macera ha subito assunto l’incarico di allenatore del settore giovanile, ruolo che lo porterà a vincere con coach Bettini il titolo U20 nazionale nel 2015, anno in cui conseguirà anche il brevetto di II livello europeo.
Un altro titolo regionale U18 (sono sette quelli che figurano nella sua bacheca), poi i tre anni all’ombra del Castello baronale ed il nuovo approdo in biancorosso in un ruolo ancora da appurare che verrà poi meglio definito nel corso della programmazione estiva.
🎙️ LA PAROLA A COACH MACERA!
“Ringrazio la società per la fiducia accordatami, ho incontrato i dirigenti non appena svincolatomi dal precedente tesseramento. L’esonero è stato un fulmine a ciel sereno, sinceramente non me l’aspettavo visto il lavoro svolto, ma è stato dolcemente palliato da questa chiamata a fine stagione. Ho avuto anche altre richieste, ma vivendo e lavorando in riva al Golfo da gaetano non potevo assolutamente diniegarmi alla proposta dello Sporting Club.
Gaeta è una piazza importante, fulcro della pallamano laziale e nazionale, dove già in passato ho avuto modo di collezionare qualche successo tra cui il titolo nazionale Under20.
In attesa di definire il mio ruolo, mi metto a disposizione del team angioino con cui in estate programmerò il futuro.
Il Presidente Antetomaso e lo staff dirigenziale si stanno muovendo in maniera egregia, stanno investendo tanto e bene sul settore giovanile, basti pensare che grazie al campo outdoor costruito nel 1970 dai soci fondatori ed un meteo ideale, l’attività non si sia mai fermata nemmeno nel mini handball nonostante le rigide restrizioni.
Entro fine anno poi la società avrà a disposizione anche il nuovo Palasport, dopo quarant’anni una casa tutta sua dove poter finalmente far decollare la pallamano gaetana!”
Gian Marco Tiralongo
Area Comunicazione GSC1970

Related posts

Leave a Comment