Consorzio Golfo Pontino Volley – Del Prete Virtus Volley Latina : Il Commento post gara dei due coach Roberto Ciufo e Luca Schivo

Oltre a tracciare un bilancio di questa prima fase del torneo di C regionale femminile, coach Roberto Ciufo ha voluto anche fare i complimenti alle sue ragazze per la partita che hanno giocato soprattutto nel terzo set.
Un partita nei primi deu set è meglio non parlarne, nel terzo set le ragazze hanno giocato.potevano farcela, non ci sono riuscite per errorie peccati di gioventù, io li chiamo così. Però la strada è quella giusta, nonostante un campionato come questo condizionato dal “coronello” che ha penalizzato un po’.
Ci ha penalizzato nel senso che abbiamo delle ragazze molto giovani che se non ci alleniamo diventa veramente difficile, perchè ovviamente ora spono cominciati i campionati giovanili, quindi le ragazze sono impegnate nelle rispèettiver società a fare i campionati giovanili e quindi di conseguenza abbiamo meno spazio ma non per la volontà delle ragazze, perchè non ci sono le strutture, quindi se gicano in quel momento non possiamo fare allenamento. Certo questo è il mio rammarico. Il terzo set ha dimostrato che anche se ci vediamo per pochissimo tempo le ragazze apprendono e fanno le cose che devono fare. Il problema e non averle e il dispiacere insomma.”
Un campionato condizionato dalla mancanze di strutture, ne parlava prima il coach Schivo e noi non facciamo eccezione. Ma soprattutto questo campionato covid che ha dimostrato dio cancellare delle società che fino all’anno scorso, cvomunque, erano in lista per diversi campionati e oggi nomn ci sono più. Il bilancio di questa parte del campionato in attesa della seconda fase.
Il problema, oltre ad essere il covid, è anche quello delle carenze di strutture, non abbiamo posto per fare allenamento e per noi che facciamo gli allenatori e non fare allenamento diventa veramente un problema. Poi ci sono le squadre, come il collega di Latina, che hanno delle ragazze molto esperte, che magari anche se saltano qualche allenamento non è che gli pesano tanto. Invece noi con le ragazzine che hanno bisogno ogni giorno dio dover fare diverse cose e ripeterle, se non ci riusciamo ce la pigliamo con loro in campo, non possiamo metterle nemmeno nelle condizioni per dare il massimo.”
Ti è mancato oggi il capitano, forse poteva dare una mano in questa partita.
Certo, certo. Quando manca qualcuno serve sempre una manoi da tutte, è vero. Le ragazze sono intercambiabili, si, ma hanno le loro cognizioni ben definite. Giorgia non c’era oggi, il capitano ha qualche acciacco al ginocchio, però chi le ha sostituite l’ha fatto degnamente. Oggi Federica Pasciuto ha dato il massimo, ha ricevuto i miei complimenti perché in pochissime ore di allenamento si è dovuta reinventare schiacciatrice e lo ha fatto degnamente, questo mi ha fatto molto piacere.”
————————————————————————————————————————————————————————————————
Consorzio Golfo Pontino Volley – Del Prete Virtus Volley Latina: conversazione con coach Luca Schivo
L’allenatore della Virtus Volley latina Schivo è soddistatto del risultato della partita che gli ha permesso di raggiungere la terza piazza valida per la fase finale importante, ed ha tracciato anche il bilancio di un campionato all’insegna del “covid” che stanno vivendo in modo travagliato.
Una partita nei primi due parziali gestiti abbastanza bene, al terzo l’hai un po’ tirata. Però il terzo posto te lo sei assicurato
Si, siamo partiti bene, concentrate, era un po’ quello che avevo detto alle ragazze, perché di solito quando vedono queste differenze in classifica, si parte sempre un po’ troppo rilassati. Invece c’è stato l’atteggiamento giusto, nel terzo seti invece abbiamo pagato un po’ quello e soprattutto le battute di Gaeta che ci hanno messo in difficoltà. E poi, piano piano, ho sistemato qualcosina e siamo riusciti a recuperare il set. Quindi siamo contenti per questo terzo posto anche se il campionato più strano che abbiamo mai fatto, però insomma, andiamo avanti, vediamo che cosa ci aspetta.”
Il campionato “covid” del 2021 si è chiuso con questo terzo posto. Tracciare un bilancio forse è un po’ troppo, comunque va fatto.
Guarda, noi la stiamo vivendo dall’inizio con mille difficoltà col fatto che non abbiamo palestre, nonm ci hanno dato le palestre. Ci stiamo allendando in una struttura che è quasi all’aperto e facciamo due allenamenti a settimana per due ore. Quindi quest’anno la cosa è di divertirci e non farci male, ed ecco stiamo già programmando la prossima stagione che speriamo si faccia in normalità. Quindi adesso andiamo avanti così e lavorando per il prossimo anno, quest’anno quello che viene viene, ci va bene tutto quest’anno.”

Related posts

Leave a Comment