Si confermano i record personali per i giovani nuotatori della Serapo Sport Gaeta

Sei splendide giornate di gare per i giovani nuotatori della Serapo Sport Gaeta e Circolo canottieri Aniene nello spettacolare palcoscenico dello stadio del nuoto in Roma, sede di campionati del mondo e della storica olimpiade del 60.
Tutti conseguono i loro record personali, confermando l’ottimo stato di forma e l’esponenziale crescita tecnica ed agonistica.
Vittoria Matarazzo si libera di tutti i condizionamenti mentali che la limitavano e ottiene le sue migliori prestazioni personali nel 200 e 400 misti, attestandosi tra le prime posizioni della classifica regionale. Molto bene anche nel 50 stile e 200 farfalla. Benissimo anche le sue compagne di categoria e di allenamento.
Sofia L’Imperio si migliorava nel 100/200 dorso e 50/100 stile. Record per Alice Esposito 50/100/200 stile libero e 100 farfalla. Ginevra Costanzo record nel 50 stile libero. Netto miglioramento per i 5 atleti della categoria ragazzi primo anno. Matteo Medina nel 200/400/800 e 1.500 stile libero. Valerio Padovani nel 50/100/200/400 stile. Lorenzo Antonelli 100/200 rana e 200 misti. Marco Mitrano 100/200 stile. Davide Cancelliere 100 dorso, 100 farfalla e 200 stile.
Ottime notizie anche dalle veterane del gruppo della categoria junior.
Record personale per Giada Lunardo nel 100, 200 farfalla nel 100 dorso. Si migliorava nettamente Francheska Festa nel 50, 100 e 200 farfalla.
Sempre in crescita le raniste, Cristina De Salvatore e Ginevra Valente nel 50/100 e 200 rana. Non al meglio la prestazione di Ludovica Lombardi impegnata negli esami di terza media. Prossimo appuntamento le semifinali di Luglio, valide come qualificazione alle finali del campionato italiano di categoria su base regionale. Estremamente soddisfatti i loro allenatori, professore Carlo Giacomo Spaziani ed Enzo Baldassarre, quotidianamente impegnati nella crescita tecnica, fisica e caratteriale della giovane e rinnovata squadra ,che si allena nella piscina dell’hotel Serapo di Gaeta.

Related posts

Leave a Comment