Primi risultati dal Calise Cup 2021

Dopo un anno di stop dovuto all’emergenza sanitaria Covid-19, il Torneo Internazionale “Calise Cup” riapre i battenti con la 32 edizione, XX trofeo di Handball Beach,  che ha preso il via sull’arenile di Serapo presso gli stabilimenti balneari dei Lidi “Miramare”, “Aurora” e “Serapide”.

Purtroppo gli effetti dell’emergenza Sanitaria si stanno vivendo anche nell’attuale Edizione, infatti sono venute a mancare all’ultimo momento le compagini del Blue Team Femminile e le squadre del Grosseto Handball maschile, Campione d’Italia in carica, e femminile.

Ciò nonostante per quest’anno l’importante era ripartire e la ripartenza c’è stata, pur con tutte le difficoltà dovute al rispetto dei protocolli sanitari legati alle Manifestazioni Sportive.

Purtroppo proprio il giorno dell’avvio del torneo ci ha lasciato colui che è stato il padre del Beach Handball europeo, quando nell’estate del 1992 con l’aiuto e la ormai proverbiale passione che accompagna i membri della Società Gaeta Handball 1984 sulle bianche spiagge dell’isola di Ponza  ha dato il via a quello che sarebbe diventato uno degli sport più spettacolari giocati sulla sabbia, FRANCO SCHIANO,

Ciao FRANCO grazie di tutto e resterai immortale per tutti noi.

Come dicevamo, gli effetti della pandemia hanno inciso negativamente anche sul “Calise” e alla fine sono risultate presenti solamente 4 compagini femminili, di cui ben 3 provenienti dalla Croazia e 5 Maschili tutte di Nazionalità italiana.

Al contrario molto ampia e di assoluto valore internazionale è stata la partecipazione degli arbitri che sono venuti dalla Romania, Serbia, Portogallo e Polonia e affiancati da alcuni tra i migliori arbitri italiani del settore, che in ogni caso dimostra l’importanza che l’appuntamento di Gaeta ha ormai a livello europeo.

Nell mattinata di venerdì 25 si è svolto la prima giornata della manifestazione riservata ai bambini, i quali presso il Lido Aurora e Lido Serapide con le loro grida e il loro entusiasmo hanno fatto vivere alle persone presenti finalmente una giornata di quasi normalità di cui ci si era forse dimenticati.

La prima giornata, in campo maschile ha visto subito una sorpresa con la sconfitta ai shoot out dei padroni di casa del Gaeta Handball 1984, data fra le favorite, contro la compagine campana dell’Handball Therapy Salerno, anche se si è prontamente riscattata battendo nettamente nel derby i ragazzi dello Sporting Club Gaeta 1970 e i sanniti del Sannio.

La favoritissima GAM Engineering Aversa Atellana, neo promossa in A2, ha battuto prima i cugini del Sannio Handball Club e successivamente in un tirato match l’altra compagine campana dell’Handball Salerno.

In serata ha avuto inizio anche il torneo femminile con il Derby fra la Chemo Profili Zagreb e il BHC Zagreb che ha visto la vittoria delle ragazze del BHC Zagreb.

RISULTATI MASCHILI

GAETA HANDBALL 1984 – H.T. SALERNO

1 – 2

G.E. AVERSA ATELLANA – SANNIO H.C.

2 – 0

S.C. GAETA 1970 – GAETA HANDBALL 1984

0 – 2

H.T. SALERNO – G.E. AVERSA ATELLANA

0 – 2

GAETA HANDBALL 1984 – SANNIO H.C.

2 – 0

SQUADRE/TEAMS

Points

Matches Played

Matches Won

Matches Lost

Set Won

Set Lost

GAM ENGINEERING AVERSA ATELLANA (ITA)

4

2

2

0

4

0

GAETA HANDBALL 1984 (ITA)

4

3

2

1

5

2

HANDBALL THERAPY SALERNO (ITA)

2

2

1

1

2

3

SPORTING CLUB GAETA 1970 (ITA)

0

1

0

1

0

2

SANNIO HANDBALL CLUB (ITA)

0

2

0

2

0

4

RISULTATI FEMMINILI

CHEMO PROFILI ZAGREB – BHC ZAGREB

1 – 2

Related posts

Leave a Comment