Pallavolo Under 20 (Juniores) Femminile Mondiali Olanda – Belgio 2021, Italia Campione del Mondo dopo 11 anni!

[VOLLEYBALL WOMEN’S U20 WORLD CHAMPIONSHIP

Netherland – Belgium 2021 (from 9th to 18th July 2021

PALLAVOLO UNDER 20 FEMMINILE MONDIALI Olanda – Belgio 2021 (Dal 9 al 18\7\2021)]

Ahoy Arena di Rotterdam, Olanda.

22\5\2021. Il gruppo rock di Roma Måneskin vince il 65° Eurovision Song Contest Rotterdam 2021 col brano Zitti e Buoni che gli ha portato in trionfo a Sanremo 2021.

18\7\2021, circa 2 mesi dopo, la Naz. Italiana di Pallavolo Under 20 Femminile (Juniores) è Campione del Mondo dopo 10 anni di attesa.

Quindi, la nostra Italia continua a vincere a livello internazionale in ogni disciplina sportiva, maschile o femminile e anche a livello giovanile.

Andiamo nei dettagli.

Il “Volleyball Women’s U20 World Championship” Netherland – Belgium 2021 (questo è il titolo originale) si è svolto dal 9 al 18\7\2021 in due impianti sportivi: allo Sportcampus Lange Munte a Kortrijk (in italiano, Courtrai: gemelllata col comune di Frascati, Roma), nelle Fiandre Occidentali in Belgio e all’Ahoy Arena di Rotterdam in Olanda.

In campionato abbiamo 4 gironi da 4 teams: le prime 2 classificate passano ai “gironi” vincenti e la 3° e la 4° classificata passano ai gironi perdenti.

L’Italia vince tutte le gare per 3-0, tranne contro la Polonia in cui perde solo un set.

Il 1° Turno si svolge nel week-end: da venerdì 9 a domenica 11\7\2021 in Belgio.

Poi, dai 2 gironi “vincenti” di 4 teams cadauno, passano le prime 2 classificate che si affrontano ad incrociare.

Nel 1° Turno, nella Pool D (girone D), l’Italia batte l’Egitto lasciandola a 15, 19 e 15 in 1h17’, con la Polonia con parziali 25-16, 10-25, 25-21, 25-9 in 1h37’ e la Bielorussia lasciandola a 23, 17 e 21 in 1h26’.

Le Classifiche.

POOL A: Olanda 9, Brasile 6, Argentina 3, Rwanda 0.

POOL B: Serbia 9, Rep. Dominicana 6, Belgio 3, Puerto Rico 0.

POOL C: USA 9, Russia 6, Turchia 3, Thailandia 0.

POOL D: ITALIA 9, Polonia 6, Bielorussia 2, Egitto 1.

Nel 2° Turno, da Martedì 13 a Giovedì 15\7\2021, l’Italia lascia la Rep. Dominicana a 16, 20 e 15 in 1h16’, vince 3-1 con la Polonia (25-12, 19-25, 27-25, 25-12 in 1h46’) e lascia la Serbia a 23, 18 e 22 in 1h25’.

Le Classifiche.

(POOL E ed F sono “vincenti”: G ed H sono “perdenti”).

POOL E: Olanda 8, Russia 6, USA 4, Brasile 0.

POOL F: Italia 9, Serbia 6, Polonia 3, R.D 0.

POOL G: Turchia 9, Argentina 6, Thailandia 3, Rwanda 0.

POOL H: Bielorussia 9, Egitto 5, Belgio 4, Puerto Rico 0.

Dalle semifinali, si gioca in Olanda

Le Semifinali (3° Turno), giocate sabato 17, vedono le vittorie di Italia (ferma la Russia a 22, 27, 23 in 1h35’) e della Serbia per 1-3 sull’Olanda (21-25, 25-17, 23-25, 26-28 in 1h57’).

Ecco le finali (Domenica 18\7\2021).

Bella gara Russia-Olanda che termina 3-2 (16-25, 23-25, Doppio 25-22, 22-20 in 2h36’). A seguire, l’Italia ha di nuovo la Serbia e fa “repetita Iuvant” lasciandola a 18, 20, 23 in 1h25’.

Una gioia incontenibile a fine gara per una vittoria strameritata sotto tutti i punti di vista.

Ecco la Classifica Finale: Italia, Serbia, Russia, Olanda, USA, Polonia, Brasile, Rep. Dominicana, Bielorussia, Turchia, Argentina, Egitto, Belgio, Thailandia, Rwanda, Puerto Rico.

Ecco i MVP (Most Valuable Player) & DREAM TEAM: cioè, il premio individuale e i migliori per ruolo.

MVP: Gaia Guiducci (ITA)

SETTER (Alzatrice): Gaia Guiducci (ITA).

OPPOSITE (Opposto): Vita Akimova (RUS: 35 pt. nella sola finale 3\4 posto).

OUTSIDE HITTER (Schiacciatore Esterno \ Banda): Loveth Omoruyi Oghosasere (ITA) & Jolien Knollema (OLA).

MIDDLE BLOCKER (Centrale): Emma Graziani (ITA) & Hena Kurtagic (SER).

LIBERO: Martina Armini (ITA).

MVP NON PREMIATI (STATISTICHE)

BEST SCORER

ATTACK POINTS (Punti in Attacco)

1° Vita Akimova (RUS): ATTACCO 139 pt., MURI 8, SERVIZIO (ACE E\O DIRTY-ACES) 10 = 157.

5° Giorgia Frosini (ITA): 84 pt, 21, 5 = 110.

BLOCK POINTS (Punti a Muro)

1° Dominika Pierzchata (POL) 27; 4° Giorgia Frosini (ITA) 21.

SERVE POINTS (Punti in Battuta).

1° Elles Dambrink (OLA) 22; 7° Beatrice Gardini (ITA) 11.

BEST ATTACKERS

POINTS

1° Vita Akimova (RUS): 139 pt. ERRORI 49, ATTEMPTS (TENTATIVI) 106 = 294 (TOTALS TOO).

8° Giorgia Frosini (ITA): 84 pt. ERRORI 24, ATTEMPTS 92 = 200.

ATTEMPTS (TENTATIVI)

1° Ayah Elnady (EGI) 143; 7° Beatrice Gardini (ITA) 99.

BEST BLOCKERS (Miglior Muratrice).

BLOCKS (Muri)

1° Dominika Pierzchata (POL): BLOCKS (Muri) 27, ERRORS (Errori) 27, REBOUNDS (Rimbalzi) 29 = 83.

2° Emma Graziani (ITA): BLOCKS 24, ERRORI 27, REBOUNDS 26 = 77.

REBOUNDS (Rimbalzi)

1° Marije Ten Brinke (OLA) 88; 9° Emma Graziani (ITA) 77.

BEST SERVERS (Migliore in battuta).

PUNTI

1° Elles Dambrink (OLA): POINTS 22, ERRORS 24, ATTEMPS (Tentativi) 95 = 141

10° Beatrice Gardini (ITA): POINTS 11, ERRORS 13, ATTEMPS 55 = 79.

TENTATIVI

1° Jolien Knollema (OLA) 101; 4° Loveth Omoruyi Oghosasere (ITA) 99.

BEST SETTERS

SUCCESSFUL

1° Hyke Lyklema (OLA): SUCCESSFUL (Riusciti) 85, ERRORS 7, ATTEMPTS (Tentativi) 348 = 440.

4° Gaia Guiducci (ITA): SUCCESSFUL 76, ERRORS 5, ATTEMPTS 558 = 639.

ATTEMPTS (Tentativi)

1° Viktoriia Kobzar (RUS) 572; 3° Gaia Guiducci (ITA) 558.

BEST DIGGERS (RICEVITORI. DIGGERS = SCAVATORI).

DIG (BAGHER)

1° Martina Armini (ITA): DIGS (BAGHER) 70, ERRORS 25, RICEZIONI 11 = 106.

RECEPTIONS (RICEZIONI)

1° Maria Clara Albrecht Carvalhaes (BRA) 32; 33° Beatrice Gardini (ITA) 12.

BEST RECEIVERS

SUCCESFUL

1° Valeriia Perova (RUS): SUCCESFUL 68, ERRORS 14, ATTEMPS 96 = 178.

4° Martina Armini (ITA): SUCCESFUL 57, ERRORS 5, ATTEMPS 85 = 147.

ATTEMPS (Tentativi)

1° Xavier Morethe Stephany Gomez (BRA) 151; 7° Loveth Omoruyi Oghosasere (ITA) 113.

TOTAL

11° Loveth Omoruyi Oghosasere (ITA): TOTAL 113

 

ROOSTER

BASE FORMATA DAL TEAM DEL Club Italia di A2 Femminile e teams come Volleyrò Casal de Pazzi 1983 Roma, Imoco Volley Conegliano di Conegliano Veneto (TV), Unet E-Work Yamamay Busto Arsizio “UYBA Volley” (VA).

2 Emma Graziani, nata il 16/08/2002 a Livorno, altezza 190 cm, Centrale, (Club Italia \ Volleyrò Casal de pazzi)

3 Julia Ituma, nata l’08/10/2004 a Milano, altezza 191 cm, Opposto, (Club Italia \ Volleyrò Casal de Pazzi).

4 Sofia Monza, nata l’11/05/2002 a Rho (MI), altezza 174 cm, Palleggiatrice (Club Italia \ Uyba Volley Busto Arsizio).

5 Gaia Guiducci (CAP), nata il 09/03/2002 a Roma, altezza 175 cm, Palleggiatrice, (Roma Volley Club, A2 e vincitore campionato \ Volleyrò Casal dè Pazzi).

6 Claudia Consoli, nata il 04/02/2002 a Roma, altezza 180 cm, Centrale, (Roma Volley Club, A2 e vincitore campionato \ Volleyrò Casal dè Pazzi).

7 Loveth Omoruyi Oghosasere, nata il 25/08/2002 a Lodi, altezza 184 cm, Schiacciatrice, Imoco Volley Conegliano (A1: Campione d’Europa in Champions League, Campionesse d’Italia, Vincitrici Coppa Italia e Supercoppa Italia nel 2020-21).

10 Martina Armini (LIBERO), nata il 19/09/2002 a Marino (RM), altezza 175 cm, Libero, (Club Italia \ Volleyrò Casal dè Pazzi).

11 Stella Nervini, nata il 10/09/2003 a Milano, altezza 184 cm, Schiacciatrice, (Club Italia \ Volleyrò Casal dè Pazzi).

12 Giorgia Frosini, nata il 29/11/2002 a Bologna, altezza 188 cm, Opposto, (Club Italia \ Imoco Volley Conegliano)

13 Beatrice Gardini, nata l’1/04/2003 a Ravenna, altezza 185 cm, Schiacciatrice (Club Italia \ Volleyrò Casal dè Pazzi).

16 Emma Cagnin, nata il 26/06/2002 a Castelfranco Veneto (TV), altezza 186 cm, Schiacciatrice, Imoco Volley Conegliano.

17 Linda Nkiruka Nwakalor, nata il 17/09/2002 a Lecco, altezza 187 cm, Centrale, (Club Italia \ Volleyrò Casal dè Pazzi).

LO STAFF AZZURRO

ALLENATORE Massimo Bellano, VICE ALLENATORE Matteo Azzini, ASSISTENTE ALLENATORE Mauro Tettamanti, MEDICO Domenico Capodiferro, FISIOTERAPISTA Daniele Dailianis, SCOUTMAN Alberto Salmaso, TEAM MANAGER Elena Colombo. Non hanno preso parte alla trasferta: PREPARATORE ATLETICO Tommaso Magnani e SCOUTMAN-VIDEOMAN Alessandro Parise.

IL MEDAGLIERE DELLE AZZURRINE AI CAMPIONATI DEL MONDO JUNIORES

1997 Argento (Gdansk, in italiano Danzika, POLONIA); 2011 Oro (Lima, PERU’); 2015 Bronzo (Caguas, PUERTO RICO), 2019 Argento (Aguascalientes, MEX); 2021 Oro (Kortrijk, in italiano Courtrai, BELGIO & Rotterdam, OLA)

ALBO D’ORO CAMPIONATI DEL MONDO UNDER 20 FEMMINILI

(LEGENDA: Anno, (Città ospitante, Nazione ospitante), Nazionale Vincitrice.

1977 (San Paolo, BRA) Corea del Sud, 1981 (Città del Messico, MEX) Corea del Sud, 1985 (Milano, ITA) Cuba, 1987 (Seoul, KOR) Brasile, 1989 (Lima, PER) Brasile, 1991 (Brno, CZE) U.R.S.S, 1993 (Brasilia, BRA) Cuba, 1997 Danzica (POL) Russia, 1999 (Edmonton, AL – CAN) Russia, 2001 (Santo Domingo, R.D) Brasile, 2003 (Thailandia) Brasile, 2005 Ankara (TUR) Brasile, 2009 (Baja California, MEX) Germania, 2011 (Lima, PER) ITALIA, 2013 (Brno, CZE) Cina, 2015 (Caguas, PUR) Repubblica Dominicana, 2017 (Boca del Rio e Cordoba, ARG) Cina, 2019 (Aguascalientes, MEX) Giappone, 2021 Kortrijk (BEL) & Rotterdam (OLA) ITALIA.

Ecco le parole ad alcuni protagonisti.

Massimo Bellano (ALLENATORE NAZ. ITALIANA).

“Questo Mondiale è stato un crescendo continuo, avevamo già dimostrato di essere una squadra di livello e compatta, forse la più forte del lotto. Un conto, però, è dare la sensazione, poi bisogna dimostrarlo sul campo e in una sfida secca può succedere sempre di tutto. Contro un’avversaria come la Serbia bisogna sempre stare attenti, basta poco per far girare la gara e complicarsi la vita. Se devo essere onesto mi aspettavo di vincere, però non pensavo di farlo in maniera così netta.

Questo è un gruppo fantastico che ha affrontato insieme un percorso di crescita importante. A livello giovanile reputo sia fondamentale che le ragazze abbiamo potuto disputare un campionato di alto livello come l’A2: in termini di esperienza è un gran vantaggio, soprattutto quando poi devi disputare le competizioni internazionali giovanili.

Voglio anche aggiungere che ho dovuto lasciare a casa diverse ragazze di ottime prospettive e questo la dice lunga sulla qualità del nostro settore giovanile. Il percorso di qualificazione, però, non deve fermarsi qui. Dobbiamo continuare a lavorare e far sì che alcune di queste giocatrici arrivino in nazionale seniores”.

Gaia Guiducci (CAP. ITALIA).

“Non ho parole per descrivere l’emozione! Diventare campioni del mondo, è una cosa che sognavamo da così tanto tempo! Durante tutta la competizione, siamo stati in grado di mantenere sempre viva la speranza di centrare l’obiettivo. Da quando abbiamo iniziato la preparazione per questo campionato, sapevamo di poter raggiungere il nostro obiettivo. Questo gruppo di atlete merita questo titolo. Due anni fa, abbiamo perso 2-3 in finale, quindi siamo davvero felici di aver vinto ora! Per quanto riguarda la sfida contro la Serbia, sapevamo che avremmo dovuto fare la nostra partita, rimanere concentrati e non sottovalutare l’avversario!”

Giorgia Frosini (ITALIA).

“Questa è l’emozione più forte che abbia mai provato! Meritiamo davvero di essere in cima al mondo. Siamo state davvero brave, vincendo contro tutte queste squadre così forti. Sono più che felice di aver fatto parte di questa fantastica squadra. Mi dispiace che questo sia il nostro ultimo anno insieme, ma spero che continueremo a vincere al livello successivo!”

Vanja Savic (SERBIA)

“Sono davvero orgoglioso della mia squadra! Il secondo posto ci riempie comunque di soddisfazione. Abbiamo fatto un buon torneo. Congratulazioni all’Italia! Hanno giocato davvero bene. I nostri prossimi obiettivi sono, ovviamente, continuare a lavorare per diventare crescere ancora”.

Ecco il CV di Massimo Bellano

MASSIMO BELLANO

Massimo Bellano, coach nato a Termoli (CB) il 15\5\1975, ha allenato la Maschile solo 1 stagione: del resto sempre femminile. Inizia ad allenare a metà degli anni ’90 il Legnaro 2000 PGS Sez. Pallavolo di Legnaro (PD: Settore Giovanile Femminile). Poi, Riviera Volley Barbarano (VI) in B1 Femminile agli inizi del 2000, Pool Volley Piovese di Piove di Sacco (PD) in B1 Maschile nel 2003-04 e Pallavolo Gaiga Verona (2005-09: B1 Femminile).

Il primo periodo indimenticabile è con la Pallavolo Ornavasso (VC: ora provincia di VB) nel 2009-14. Nel 2009-12 era in B1 gir.A ed ha conquistato 2 Coppe Italia di B1 (2009-10 e 2010-11) e una promozione in A2 (2012-13) e, nel 2013-14, l’ha portata addirittura in A1 (storica promozione).

Poi, in A1 con Savino del Bene Scandicci Volley (2014 – 2\2016), Polisportiva Filottrano Pallavolo di Filottrano (AN) in cui vince la Coppa Italia di A2 (2016-17) e dal 2017-18 col Club Italia (tranne nel 2018-19 in A1, il resto è A2).

Con la Nazionale Italiana, inizia proprio nel periodo del Club Italia ed allena la Nazionale Italiana Under 19 \ 20: Campione d’Europa nel 2018 in U19 a Durazzo e Tirana in Albania (dall’1 al 9\9\2018), Vice Campione del Mondo Under 20 nel 2019 ad Aguascalientes (Messico). Infine, sursum corda, Campione del Mondo U20 nel 2021 a Kortrijk (in italiano Courtrai, Belgio) & Rotterdam, Olanda).

Una curiosità legata alla provincia di Latina.

1) Gaia Guiducci, Linda Nkiruka Nwakalor, Claudia Consoli e Martina Armini (Volleyrò C.de Pazzi) sono state allenate da Marco Saccucci: sia nella CQR Lazio (Vice Campione d’Italia nel 2016-17: KO al Palasport di Trento in finale dalla Lombardia per 3-0) che nel Volleyrò (Ottobre – Dicembre 2018).

2) Il presidente del Volleyrò C.de Pazzi è stato Andrea Scozzese fino alla sua morte. A.Scozzese è stato una bandiera negli anni passati dello Sporting Club Gaeta Pallamano e ha giocato insieme e Lionello Teofile, ora Team Manager del Volleyrò.

La Nazionale Italiana, in varie discipline sportive, riesce a vincere o arrivare sul podio. Quest’anno, si è iniziati nel Softball Femminile a vincere il titolo Europeo (domenica 4\7\2021), a Londra ci si è confermati a livello Europeo nel calcio a Euro 2020 (Wembley) e nel tennis con finalista Matteo Berrettini a Wimbledon la domenica dopo (il tennista romano è, fin’ora, l’unico italiano ad arrivare in finale nel torneo della città di Londra), la Pallamano U19 ai Campionati Europei EHF Championship e tanto altro, l’Italia torna a dominare sul mondo. In attesa delle Olimpiadi a Tokyo 2020 (tra qualche giorno) e altro.

ALDO CONTE

Related posts

Leave a Comment