Pallamano Serie B:Lo Sporting Club del presidente Franco Antetomaso vince ma non convince, successo sofferto con il Sannio.

Dopo la vittoria sul New Handball Capua il Gaeta Sporting Club purtroppo non ripete la prova convincente di Fondi ed in casa del Sannio riesce a vincere ma soffrendo sin dal primo minuto di gioco per poi vincerla soltanto negli ultimi 6′ della contesa.
I biancorossi, in formazione rimaneggiata viste le assenze per motivi di lavoro dei vari Usai,Ciccolella,Macera Gianpiero,Della Valle Antonio e Della Valle Fabio, stranamente entrano in campo scarichi mentalmente e con poca cattiveria agonistica, colpevolmente sottovalutando l’impegno odierno, proprio quelle caratteristiche che hanno permesso finora di battere le più esperte Endas Capua e New Handball Capua e di proporre sempre il proprio gioco.
I padroni di casa trovano subito la rete del vantaggio con il solito Moccia, il Gaeta risponde prontamente con Macone e Ponticella dopo i salvataggi decisivi di Macera e si va sull’1-2.
Gaeta in attacco però sbaglia troppo, in difesa le maglie della retroguardia non stringono a dovere ed il Sannio piazza un passivo di 4-1 che porta il risultato sul 5-3 ed al 15esimo coach Viola deve già chiamare il primo time out del match per scuotere i suoi per mettere uno stop alle incursioni di Tretola e Moccia.
Uttaro prova a ricucire il divario, Macera compie altri interventi importanti ma il Sannio si gasa e colpo su colpo riesce a portarsi sul 9-5 con un altro parziale di 3-0.
I gaetani a questo punto non ci stanno ed accennano una timida reazione che porta il risultato sul 9-8 per poi chiudere i primi 30′ di gioco sotto di una rete con il tabellone luminoso che segnala l’11-10 per Tretola e compagni dopo le due reti in successione di Purificato.
Al rientro dagli spogliatoi, dopo una bella strigliata di coach Viola che richiama alla voglia di vincere, alla grinta, al carattere ma soprattutto ad un attacco più deciso, il Gaeta si ricompatta e torna ad essere quella formazione che ci crede sempre e non molla proprio mai.
D’Ovidio tra i pali compie numerosi interventi in successione, aiutato dalla difesa, ed i biancorossi piazzano un importante passivo di 6-2 che porta il risultato sul 16-13.
I padroni di casa ci provano con la “doppietta” di Cenicola ma l’estremo difensore gaetano è difficile da superare, Ponticella e Uttaro si compattano e in attacco Macone nell’insolito ruolo da pivot è un cecchino e lo stesso lo è Purificato che dall’ala non sbaglia praticamente nulla (top scorer del match con 6 reti a referto, ndr).
Colacicco però in attacco commette diverse infrazioni di passi e falli in attacco mentre il Sannio prende coraggio fino a riportarsi sotto sul pericoloso 18-20 ma D’Ovidio compie un’importantissima doppia parata ed il risultato rimane sul +2 per gli uomini di coach Antonio Viola. E’ qui che i biancorossi capiscono che non bisogna sbagliare più nulla e non dare nulla per scontato.
In difesa Pantanella recupera una palla d’oro ed è subito seconda fase per Giannattassio che non sbaglia ed inizia il suo show impeccabile fatto di 3 reti in rapida successione che portano il punteggio sul 23-19 a circa 3 minuti dalla fine.
Gaeta difende, il Sannio non ha più energie necessarie ed il passivo si allarga fino al +7 finale con Giannattasio che sigla anche l’ultima rete del match valida per il 26-19 biancorosso e scarica in un urlo liberatorio tutte le tensioni, la rabbia, le paure, la voglia di ritornare in campo, la ritrovata forza nel gruppo ed il potersi emozionare in squadra dopo un brutto periodo nel quale la pallamano non è mai stata lontana dal suo cuore; quel cuore oggi messo in campo per sè stesso, per la sua famiglia, per tutti i compagni presenti ed assenti ma soprattutto disposizione di un intero gruppo capace di ricompattarsi nella ripresa e prendersi altri 2 punti preziosissimi.
4° risultato utile di fila in altrettanti incontri disputati, 3^ vittoria consecutiva, primato intatto con il turno di riposo da osservare nella prossima giornata ed un 2021 chiuso da capolista, dato che capitan Usai e compagni faranno ritorno in campo il prossimo 23 Gennaio in casa dell’Endas Capua di coach Veraja.
Sannio – Gaeta Sporting Club 19-26 (p.t. 11-10)
SANNIO: Polcino, Cavuoto L. 1, Cavuoto F., Cenicola 5, Durante,Fiore, Luciani,Moccia 5,Onesto,Oropallo N.,Oropallo D. 3,Perna,Pirozzi,Ruopoli,Tretola 5. Uff.A: Oropallo A. Uff. B: Cardone M. Uff. C: Ciaramella A.E.
GAETA: Clima,D’Ovidio,Macera,Panzarini C., Chacon,Ciamaraglia,Gambone,Colacicco 2,Giannattasio 4,Macone 4,Pantanella 4,Ponticella 3,Purificato 6,Uttaro 3. Uff.A: Antetomaso Franco. Uff. B: Viola Antonio. Uff. C: Levato Sarah.
Arbitri: Luca Nicolella – Fausto Merone.
Classifica: Gaeta 7, New Capua* 4, Endas Capua* 3, Sannio 2*, Hand Roma 0.
* una gara in meno.
Prossimo turno:
12 Dicembre ore 11:00 Endas Capua – Sannio
18 Dicembre ore 18:00 Hand Roma – New Handball Capua
Gaeta Sporting Club – riposa –

Related posts

Leave a Comment