SERIE B:GAETA MORDI E FUGGI! Il centrale Antetomaso: “Tornato per riportare lo Sporting in A!”

Voglia di riscatto per l’unico (mezzo) passo falso stagionale e desiderio di allungare in classifica sono per il Gaeta Sporting Club i principali stimoli per affrontare la Endas Capua, terza in classifica, dopo oltre quaranta giorni di stop tra riposo e pausa natalizia.
Consapevole dell’importanza della posta in gioco, in settimana Coach Viola ha preparato con dovizia il match, in particolar modo lavorando sugli errori che all’andata permisero ai campani di recuperare lo svantaggio ed impattare a tempo scaduto, recuperando in extremis anche il centrale Andrea Antetomaso, ritornato in biancorosso dopo quattro stagioni.
Tuttavia anche in riva al Volturno son consci del valore che assumerebbe un eventuale colpaccio esterno sia a livello morale, sia ai fini della graduatoria e per questo Mister Veraja farà affidamento alle doti balistiche di Kristian e Manuel Affinito, già mattatori nel precedente dello scorso novembre.

🏡 CASA GAETA
“Abbiamo preparato meticolosamente il match – dichiara proprio Andrea Antetomaso – concentrandoci su ciò che non ha funzionato all’andata. La gara è insidiosa non solo per il valore della squadra avversaria, ma anche perché arriva dopo una lunga sosta, perciò dovremo avere un ottimo approccio sennò vanificheremo tutto.
Dal mio canto non nascondo una certa emozione per il mio ritorno in biancorosso dopo quattro anni al Pescara.
Per forza di cose (ride ndr) ho sempre seguito le vicende societarie e sono rimasto legatissimo al gruppo, visto che siamo amici anche al di fuori del campo, perciò non mi sento assolutamente un corpo estraneo e voglio apportare il mio solido contributo per riportare il club nella categoria che merita!”

🏟️ APPUNTAMENTO E DIRETTA STREAMING
Fischio d’inizio fissato alle ore 11 di domenica 23 gennaio presso il Palasport di Fondi. Al momento non sono previste dirette streaming del match, pertanto rimandiamo qualsiasi comunicazione ai nostri social.

Gianmarco Tiralongo
Area Comunicazione GSC1970

Related posts

Leave a Comment