Pallamano serie B: Lo Sporting Club Gaeta batte 26 a 19 l’Endas Capua ed allunga

Dopo il 24-24 rocambolesco del match d’andata subìto nei secondi finali nella gara d’esordio stagionale, il dente in casa Gaeta Sporting Club era più che avvelenato e gli uomini di coach Viola volevano a tutti i costi la “vendetta”.

Primo tempo non bello da vedere: Macera è superlativo tra i pali in numerosi interventi decisivi e spettacolari che gasano l’intero ambiente biancorosso, la difesa regge bene ma in attacco le cose non ruotano per il verso giusto e le reti di Ponticella non bastano poichè i campani rimangono sempre in partita sul filo dell’equilibrio.

Vastano risponde alle parate del collega avversario Luca Macera e Manuel Affinito,Gagliardi ed il rientrante Izzo fanno da contraltare alle reti dei vari Ciccolella,capitan Usai ed Uttaro.

La gara rimane sempre punto a punto per i troppi errori dai 6 metri e per precipitazione al tiro dei gaetani, sino ad un timido allungo dei biancorossi sull’11-8 per poi perdere due palle in attacco sul finale di prima frazione che permettono ad Affinito e Gagliardi di segnare agevolmente in controfuga e chiudere i primi 30′ sotto di una sola rete sull’11-10.

Al rientro dagli spogliatoi è tutt’altra musica poichè entra in campo un Gaeta più sereno, tranquillo, meno teso e soprattutto cinico in fase d’attacco.

L’Endas Capua sbaglia, D’Ovidio compie interventi decisivi e con lanci precisi permette a Pantanella di andare spesso in rete in controfuga mentre Antetomaso,Ponticella e Ciccolella in fase d’impostazione fanno il resto ed i biancorossi piazzano un importante passivo di 6-1 che porta il risultato sul più tranquillo 17-11.

I campani provano una reazione andando in rete con Ismail e Gagliardi ma la difesa biancorossa è ermetica, la formazione di coach Viola gestisce il vantaggio, D’Ovidio tiene a galla i suoi ed in attacco Ponticella diventa un cecchino (top scorer del match con 8 sigilli a referto) da posizione da pivot e lo stesso compie Usai con precise e rapide percussioni atte a penetrare le maglie ospiti portando il punteggio sul 24-18.

Sul finale di partita sale in cattedra anche il giovane portiere Erasmo Clima che subentra a D’Ovidio, blocca immediatamente una conclusione angolata, poi nega la gioia ad Affinito parando un rigore alla sua sinistra con un intervento d’alta scuola ed è decisivo in altri 3 interventi, su una conclusione è sfortunato sulla deviazione ed infine subisce una sola rete a match ormai concluso, dato che poco dopo arriva il suono della sirena a sancire il 26-19 finale.

Gaeta che rimane imbattuta in campionato e conquista la 4^ vittoria consecutiva ed il 5° risultato utile di fila in altrettante gare disputate da inizio campionato.

I biancorossi rimangono saldi al comando ed allungano a +5 sull’Endas Capua di coach Veraja, +4 sull’inseguitrice New Capua rimasta però ferma ai box in questa giornata e nel prossimo turno se la vedranno contro i capitolini dell’HandRoma.

Gaeta Sporting Club – Endas Capua 26-19 (p.t. 11-10)

Gaeta: Macera L., D’Ovidio, Clima, Ponticella 8, Uttaro 3, Ciccolella 6, Pantanella 4, Usai 3, Purificato 1, Antetomaso 1, Macera G., Gambone, Della Valle F., Cretella. Allenatore: Viola Antonio.

Capua: Vastano A.G., Vastano E., Olivo 2, Errico, Rachiero 1, Gagliardi 5, Ismail 1, Affinito 5, Izzo 2, Pezzella 3, De Rosa. Allenatore: Veraja Pero.

Arbitri: Federica Sarno – Lucio Formisano

Related posts

Leave a Comment